Ecco chi detiene (davvero) il debito pubblico italiano

Il debito pubblico italiano ha di recente toccato il valore record di 2.302 miliardi di euro (il 131% del Pil). Ma chi sono i creditori dello Stato? Negli ultimi anni le percentuali di chi ha in mano il nostro debito sono variate significativamente. Un po' di numeri e un'infografica lo spiegano bene

Debito Linkiesta
7 Giugno Giu 2018 1300 07 giugno 2018 7 Giugno 2018 - 13:00
WebSim News

Il debito che pesa sulle casse dello Stato italiano è un tema che, ciclicamente, torna al centro dell'attenzione pubblica. In questi ultimi tempi, vuoi per la lunga fase di stallo politico post-elezioni, vuoi perché a marzo 2018 ha raggiunto la cifra recordi di 2.302 miliardi di euro (il 131% del Pil) se n'è tornato a parlare frequentemente.

Quando si parla di debito pubblico italiano è importante capire chi lo detiene. Spesso si sente dire che, per la gran parte, sia in mano a risparmiatori residenti e per questo non desta paticolare preoccupazione.

Ma le cose stanno proprio così?

Continua a leggere su Risparmiamocelo.it

Quando si parla di debito pubblico italiano è importante capire chi lo detiene. Spesso si sente dire che, per la gran parte, sia in mano a risparmiatori residenti e per questo non desta particolare preoccupazione. Ma le cose stanno proprio così?

Potrebbe interessarti anche