Iacopo Scaramuzzi

Ho vissuto a Grottaferrata, Pasadena, Marburg, Strasburgo, Bruxelles. Più che cosmopolita, apolide. Con alcuni (pochi) punti fermi. Padre ateo, madre cattolica, università dai gesuiti, europeista convinto, appassionato di serie televisive americane. Volevo fare l’architetto, il regista, il filosofo, il giramondo. Ho finito a fare il giornalista a Roma. E mi va bene così.