Anche l'Ingegnere cambia idea

21 Agosto Ago 2011 1411 21 agosto 2011 21 Agosto 2011 - 14:11
...
Nei salotti siciliani la notizia circolava ormai da tempo. E stamane l’ha resa nota il  giornale online “siciliainformazioni” che titolava così:”De Benedetti acquista il Giornale di Sicilia”. Sì, proprio lui: l’ingegnere, l’editore del  gruppo Espresso-Repubblica. In realtà Carlo De Benedetti “avrebbe fatto pervenire ad Antonio Ardizzone”, azionista di maggioranza del Giornale di Sicilia, “una proposta di acquisto ragionevole”. L’offerta dell’ingegnere si aggirerebbe intorno ai 50 milioni di euro, una cifra ancora ben lontana dalla richiesta di Ardizzone che  ne vorrebbe all’incirca 100. Ma,  assicura siciliainformazioni, “la fonte dalla quale l’abbiamo appresa appare meritevole di credito”.   Stupisce che soltanto un anno fa Carlo De Benedetti, intervistato da Antonello Piroso in un convegno sul Nord organizzato da Enrico Letta, ragionava in questi termini:”Noi abbiamo 16 giornali locali e se qualcuno volesse vendere un giornale locale…io sono un po’ razzista, devo ammetterlo, ecco. Sino all’Emilia. Abbiamo la Romagna nel nostro limite diciamo. Ecco, il confine sono l’Abruzzo e la Romagna. Perché sotto…no no. Perché scendendo è difficile farei giornali…Perché lei non sa mai cosa può venir fuori. Di tutto.  […] non è così ovvio fare un giornale a Palermo”. Forse “il recente versamento di 560 milioni euro da parte della Fininvest” gli ha fatto cambiare idea.