Primo Festival Letteratura Milano

6 Giugno Giu 2012 0729 06 giugno 2012 6 Giugno 2012 - 07:29

Si chiama Primo Festival Letteratura Milano perché è la prima volta che si fa. Finalmente anche Milano si dà alla cultura e lo fa nel migliore dei modi. Sono 80 gli appuntamenti che si svolgeranno da oggi al 10 giugno. Un susseguirsi di incontri, letture, concerti, dibattiti, per dare nuove forme e nuovi colori a questa Milano così bella. In questo Primo Festival Letteratura nessuno viene pagato nè rimborsato, perché è importante far capire che la cultura è per tutti e per nessuno. Il Festival è nato ed è stato realizzato grazie alla collaborazione di circa 200 volontari e alla partecipazione di 34 case editrici. Ideatore e direttore artistico della manifestazione Milton Fernàndez.
Questi gli appuntamenti di oggi:

  • Ore 17.00

Parole per un anno

Poeti, intellettuali, traduttori e scrittori a caccia di parole. A ognuno viene chiesto di scegliere una parola, e di spiegarne il motivo. La parola dovrà essere associata a un giorno dell’anno, e con essa bisognerà costruire una frase, ricavandola da testi propri o altrui. Da queste parole prenderà le mosse un dibattito che avrà lo scopo di coinvolgere i presenti, i quali, a loro volta, dovranno indicare delle proprie parole e costruirvi sopra nuove frasi. Un progetto lungo 365 giorni, che proseguirà in rete dopo la chiusura del Festival, e premierà i selezionatori e i migliori commenti. Partecipano Michele Mirabella, Igiaba Scego, Alberto Gaffi, Ale Agostini, Viola Di Grado, Filippo La Porta, Stefania Rabuffetti, Antonio Riccardi, Paola Soriga. Coordina Massimo Arcangeli. L’evento è a cura della Società Dante Alighieri.

FNAC – Via Torino ang. Via della palla – MM DUOMO

  • Ore 17.00

Reale e Parallelo: Il Festival nei due Mondi

Inaugurazione della postazione multimediale che seguirà lo svolgimento del Festival con la creazione di un evento parallelo su Second life durante tutte le giornate del Festival. Diretta streaming dalle 17 alle 18 con tutti gli scrittori e gli artisti che daranno un assaggio virtuale delle proprie presentazioni prima di spostarsi nei luoghi dove effettivamente avverranno.

OSTELLO BELLO – Via dei Medici 4 – MM Duomo, tram 2, 3

  • Ore 17.30

L’uccellino Bianco

Per grandi e bambini o per grandi bambini. Luisa Pecchi, traduttrice, presenta il libro di J. M. Barrie (Nobel Edizioni). Interverranno Roberto Farnè, direttore del Dipartimento Scienze dell’Educazione di Bologna, e Bianca Garavelli, giornalista, scrittrice, italianista.

BIBLIOTECA GALLARATESE – Via Quarenghi 21 – MM Uruguay-Bonola; bus 40, 68, 69, 80

  • Ore 18.00

Lalla Romano: L’inverno in me

Personaggi tra cui Joubert, Delacroix, Flaubert e Lalla Romano interagiscono mescolandosi alla poesia, ai romanzi, alle interviste, in un unico flusso di coscienza, insieme a un altro “maestro”, Elias Canetti: un dialogo immaginario sul silenzio, sulla musica, sulla memoria. Proiezione del film del regista Wiliam Farnesi. A cura di Antonio Ria e dell’associazione Amici di Lalla Romano.

MEDIATECA S.TERESA – Via della Moscova 28 – MM Moscova, tram 2, 3, 14, bus 94

  • Ore 18.00

Regine ed Eroine d’Africa

Inaugurazione della mostra a cura di Teatri Resistenti, in collaborazione con l’Associazione Solidarité Nord/Sud ONLUS. “Quanti ancora oggi ignorano questa verità storica? Quanti, pur consapevoli che Mamma Africa ha un significato e una valenza storica, in realtà ne ignorano contenuti e sfaccettature?”

CENTRO ASTERIA – Piazzale Carrara 17 – MM Romolo; tram 3; bus 90

  • Ore 18.30

Carte Ciclostinate

di Sandro Sardella. Volantini Metalmeccanici e postali, ciclostilati e fotocopiati in proprio dal 1978 al 2011. Abrigliasciolta Edizioni a cura di Ombretta Diaferia.

LIBRERIA POPOLARE di Via Tadino – Via Tadino, 18 – MM P.ta Venezia- Lima; tram 1, 5

  • Ore 18.30

Poker d’autore. Storie e scritture su quattro assi

Intervengono Franz Krauspenhaar (Le monetine del Raphael), Sergio Garufi (Il nome giusto), Fernando Coratelli (Quando il comunismo finì a tavola), Marco Rossari (L’unico scrittore buono è quello morto). Modera Luigi Carrozzo. A cura di Torno Giovedì.

VINODROMO – Via Salasco 21 – Tram 9

  • Ore 18.30

Nella tana del drago – Geografie umane del Giambellino (Agenzia X)

E’ il frutto di una lunga ricerca sul campo condotta dal collettivo Immaginariesplorazioni, formato da giovani abitanti del Giambellino, studiosi e appassionati di letteratura, geografia umana e antropologia, coordinati da Marco Philopat.

ART KITCHEN SUPERGROUND- Via Bussola 4 MM Romolo

  • Ore 18.30

Mostre Fotografiche
Tre mostre fotografiche raccontano la vita nei campi profughi sparsi
nei Territori ma anche in Libano, Siria, Giordania.
In collaborazione col Shock Summer Festival (C. S. Cantiere)
LIBRERIA DON DURITO - ­ Via Monterosa, 84 – MM Lotto

  • Ore 19.00

Reading di poesie e musica palestinese
Lettura di poesie in arabo e italiano del poeta siriano-palestinese
Khaled Soliman Al-Nassiry.
In collaborazione col Shock Summer Festival (C.S. Cantiere)
LIBRERIA DON DURITO ­ – Via Monterosa, 84 – MM Lotto

  • Ore 19.00

Aperitivo Rivistarolo

Confronto/dibattito sulla realtà delle riviste indipendenti milanesi e italiane come luogo d’incontro tra letteratura ed editoria minore. Interverranno redattori e collaboratori. A cura delle riviste Inutile, Cadillac e Follelfo che saranno presenti con un banchetto promozionale per distribuire numeri delle pubblicazioni, abbonamenti e informazioni sulle iniziative promosse dalle associazioni.

FRIDA CAFE’ – Via Pollaiuolo 3 – Tram 7, 11

  • Ore 19.00

Come una Rana d’Inverno

Conversazioni con tre donne sopravvissute ad Auschwitz, di Daniela Padoan (Bompiani). Con la presenza di Goti Bauer (ex deportata e testimone di Auschwitz), Ferruccio De Bortoli, direttore del “Corriere della Sera”.

A cura di Daniela Padoan. Nel corso dell’incontro verrà proiettato il documentario realizzato dalla giornalista per la Rai, La Shoah delle donne, Rai3. Regia di Maurizio Amici, durata 50’.

CENTRO ASTERIA – Piazza Carrara 17 – MM Romolo; tram 3; bus 90

  • Ore 20.00

L’Isola delle Donne

Sabrina Minetti (autrice de “L’isola dei voli arcobaleno”) e Pervinca Paccini (autrice di “Viola”) prendono spunto dai rispettivi libri (Autodafé Edizioni) per confrontarsi sul tema “Comunità e partecipazione”. Dai gruppi femministi e l’impegno politico dei primi Anni Settanta a Milano, alle lotte degli abitanti di una piccola isola contro lo sfruttamento del loro territorio e in favore dell’asilo politico per i migranti.

BIBLIOTECA FRA’ CRISTOFORO – Via Fra’ Cristoforo 6 – MM Famagosta; bus 59

  • Ore 21.00

L’ultima sposa di Palmira

Giuseppe Lupo presenta il suo romanzo (Marsilio Editore): un racconto sulla storia, sull’arte della testimonianza, e sull’importanza del ricordo.

LIBRERIA POPOLARE DI VIA TADINO – Via Tadino 18 – MM P.ta Venezia-Lima; tram 1, 5

  • Ore 21.00

Milonga in parole

Serata milonguera sotto le stelle. Tra un tango e l’altro, presentazione di Storie dell’Era del Tango (Rayuela Edizioni) di Marcelo Caracoche. L’evento è a cura di Maria Soledad Tulian e Viviana De Filippis, con la partecipazione del Duo “Yerba Mala”.

BIBLIOTECA CHIESA ROSSA – Via San Domenico Savio, 3 – MM Abbiategrasso; tram 3, 15; bus 79

  • Ore 21.00

Rap… sodie migranti

di Viorel Boldis. La migrazione e l’amore come costanti di una vita. Sarà presente l’autore che leggerà alcune delle sue poesie. L’evento è a cura di Teatri Resistenti.

BIBLIOTECA VENEZIA – Via Paolo Frisi 2/4 – MM P.ta Venezia; tram 5, 9, 11

  • Ore 21.00

Rassegna film e Migrazione

BENVENUTI IN ITALIA

Benvenuti in Italia è costituito da cinque cortometraggi scritti, girati e diretti da ragazze e ragazzi immigrati in Italia. Un mosaico di piccole storie accomunate dalla ricerca di uno sguardo interno sulla condizione di migrante e, insieme, un ritratto composito dell’Italia e del suo sistema di accoglienza riflesso negli occhi di chi arriva.

Italia 2012, regia di A. Amiri, H. Dera, H. Dilara, Z. Mohamed Ali, D. Yimer (Produzione Archivio delle memorie migranti).

CENTRO ASTERIA – Piazzale Carrara 17 – MM Romolo; tram 3; bus 90

  • Ore 21.00

Rassegna film e Migrazione

IL TEMPO CHE CI RIMANE
La storia della Palestina dall’occupazione del ’48 ad oggi. Di Elia Suleiman
In collaborazione col Shock Summer Festival (C.S. Cantiere)
LIBRERIA DON DURITO ­ Via Monterosa, 84 – MM Lotto

  • Ore 21.00

BLAZE IT!
Dalle 21.00 alle O2.30 - Consolle all’aperto in cortile, chill out
zone con proiezioni e documentari sulla Rebel Music.
In collaborazione con Shock Summer Festival (C.S. Cantiere)
LIBRERIA DON DURITO ­ Via Monterosa, 84 – MM Lotto