Potrà vedere il video di #lookback del figlio morto, Facebook accoglie la richiesta di un padre

6 Febbraio Feb 2014 1330 06 febbraio 2014 6 Febbraio 2014 - 13:30

Sarà presto pronto il video "look back" di Jesse Berlin, il musicista ventiduenne morto circa un anno fa il cui padre, John Berlin, istruttore in una palestra del Missouri, ieri ha rivolto un appello a Facebook: "fammi vedere quel video, non posso accedere al profilo di mio figlio". L'accorata richiesta di John, uplodata su youtube, diffusa poi su reddit e presto divenuta virale, è stata intercettata da un canale televisivo, PIX 11, che ha prontamente contattato un portavoce di casa Zuckerberg.

John Berlin Jesse Berlin Facebook

Sulla sua bacheca il padre racconta di aver ricevuto una telefonata da FB che gli ha assicurato che stava per accontentarlo con un video speciale per lui e i suoi amici. Non solo: che avrebbe pensato anche alle altre famiglie che hanno perso i propri amati.

Tutto bene, dunque, viene però spontanea una domanda: perché John ha preferito postare il suo messaggio su youtube piuttosto che proprio sul social network di cui stava chiedendo le attenzioni?

 

Leggi l'intera storia su pix11.com

Si ringrazia la pagina facebook del  Master in Web Communication e Social Media di Parma per la segnalazione