"A Tutto Volume - libri in festa a Ragusa", chiude con numeri da record l'ottava edizione

19 Giugno Giu 2017 1700 19 giugno 2017 19 Giugno 2017 - 17:00

Con una piazza Duomo stracolma per assistere alla conversazione tra Gad Lerner e Piero Dorfles, condotta da Giada Drocker, si è conclusa ieri sera a Ragusa Ibla l’ottava edizione di “A Tutto Volume – libri in festa a Ragusa”. I libri e i loro autori salgono sul palco e parlano alle piazze, affinché la cultura e la conoscenza siano davvero alla portata di tutti. Migliaia gli spettatori hanno partecipato agli incontri programmati nel fine settimana, con tre giorni di conversazioni, iniziative collaterali, mostre e tanta voglia di leggere, come testimoniano il picco di vendite nelle librerie che il pienone nelle strutture ricettive locali. Numerosi gli scrittori, i giornalisti, gli autori che hanno raggiunto Ragusa per l’appuntamento letterario, trovando un pubblico appassionato e pronto a seguire i vari appuntamenti dislocati in varie zone della città, dal pomeriggio fino a tarda sera, in luoghi anche inconsueti dove solitamente non si fa cultura.

L’ottava edizione si è aperta venerdì 16 giugno in piazza San Giovanni, con Serena Dandini in dialogo con Paolo Di Paolo, per poi proseguire con Sergio Rizzo, Francesco Recami, Ernesto Galli Della Loggia, Raffaele Guariniello, Alberto Pellai e Barbara Tamborini, Telmo Pievani, Eleonora Cozzella e Lorenzo Marone. Sabato 19 è stata la volta di Fabian Negrin, Gabriel Zuchtriegel, Stefano Liberti, Veronica Pivetti, Mauro Covacich, Barbara Garlaschelli, Folco Terzani, Marcello Fois, Mario Fillioley e a chiudere il programma della serata in una gremita piazza San Giovanni sino a notte fonda Sergio Staino e Chicco Testa. Domenica 18, ultimo giorno della rassegna a Ibla, la città antica, si sono tenuti gli incontri con Andy Luotto, Bruno Tognolini, Stefano Bartezzaghi, Gianni Barbacetto, Gaetano Savatteri, Antonella Lattanzi e l’ospite internazionale Lisa Hilton.

A questi si aggiungono i nomi di Paolo Di Paolo, Massimo Cirri, Loredana Lipperini e Antonio Calabrò guest director del festival promosso e ideato da Alessandro Di Salvo, con l’organizzazione della Fondazione degli Archi. “Di anno in anno le piazze si riempiono sempre di più, sempre più ricco il programma e sempre più numerosi gli autori che ci chiedono di venire a Ragusa. Piace il nostro modo di accogliere, piace questo lembo di Sicilia che è patrimonio dell’Umanità, con le sue architetture barocche, i suoi paesaggi mozzafiato e un’offerta gastronomica straordinaria – spiega Di Salvo - I libri lasciano lo scaffale e prendono vita in mezzo alla gente. A Tutto Volume è ormai divenuto una grande attrattiva turistica. Ci sono spettatori del nord Italia che programmano le loro ferie in base alle date della manifestazione perché non vogliono mancare all’appuntamento in Sicilia, tra sole, mare e, appunto, tanti grandi autori ”.

“A Tutto Volume” è organizzato dalla Fondazione degli Archi con il patrocinio del Senato della Repubblica e della Regione Siciliana, il sostegno del Comune di Ragusa, della Camera di Commercio di Ragusa, della Banca Agricola Popolare di Ragusa, Euromotors, Si.Sac, Bibite Polara. Altri sponsor Argo, Samot Onlus Ragusa, Avimecc, Ottica Spoto, Fidelio, Avide, Antico Convento Cappuccini, Cenobio. Media partner dell’evento sono: Leggere Tutti, Gli amanti dei libri, Radio Zammù e @stoleggendo.