Blog di

Stagione assembleare 2012

Mediaset: Silvio non ha strategie, come sul Pdl

Blog post del 3/04/2012

Pubblicità in calo, strategia incerta sull’online, taglio dei costi. Dopo la vendita di Endemol a Time Warner e l’incognita beauty contest, che forma vuole assumere e dove vuole investire il gruppo di Cologno Monzese? In vista della prossima assemblea di Mediaset, Linkiesta mette a disposizione degli azionisti alcuni spunti utili come punto di partenza per chiedere conto agli amministratori del loro operato. Agli azionisti spetta per legge il diritto di porre domande, anche in forma scritta, agli amministratori della società. I lettori sono invitati a contribuire con proprie osservazioni e domande, che verranno progressivamente integrate nel Vademecum.

 

I numeri di Mediaset
(dati in milioni di euro)
 
Ricavi 4.200 (-1%)
Mol 1.826 (-8,1%)
Utile netto 225 (-36%)
Dividendo 10 cent per az. (-71%)
Data assemblea 18 aprile 2011
Info per partecipare clicca qui

 

Strategie e gestione dei rischi

  • La società parteciperà o meno al nuovo beauty contest?
  • L’a.d. Giuliano Adreani ha promesso un taglio dei costi di 250 milioni di euro il 2014, in quali settori?
  • Il grosso delle spese riguarda la compravendita dei diritti tv: qual è la strategia del management per i prossimi anni? 
  • In che modo il management ha intenzione di sviluppare i servizi online?
  • Qual è l’andamento previsto della raccolta pubblicitaria nei prossimi anni, e quale il mix fra raccolta tradizionale e web?
  • Nel 2011 il cash flow si è dimezzato per via dei maggiori investimenti, quali sono i piani del management per i prossimi anni?
  • I numeri della divisione iberica sono in crescita, quali sono gli obiettivi per la Spagna alla luce della contrazione del mercato pubblicitario nel Paese?

Performance e remunerazioni

  • Si prevede un piano di riduzione dei bonus del top management alla luce dei risultati 2011 e del magro dividendo?

 

 

 

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Egitto, ucciso il procuratore generale in un attentato al Cairo

Secondo il ministero dell'Interno, "bomba all'interno di una vettura e' esplosa al passaggio della vettura del procuratore"

L'Eurogruppo ha votato no alla proroga degli aiuti per la Grecia

no dell'Eurogruppo alla richiesta di Atene di una proroga degli aiuti per arrivare al referendum senza l'incubo della chiusura delle banche e del fallimento

Tsipras: «Un referendum il 5 luglio sul piano di salvataggio della Grecia»

Il premier greco: «Ci chiedono pesi insopportabili, decida il popolo sovrano». Le cancellerie europee irritate: «Alexis ha tradito tutti»

Smemoranda 

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

Paura e arte: la cultura del tatuaggio nella mafia giapponese

In Occidente è una moda, in Giappone fino a poco tempo fa un marchio d’infamia: era il segno distintivo della Yakuza. E fa ancora paura

Il primo default della storia? Avvenne in Grecia, nel IV secolo

È il primo caso documentato in modo chiaro. Tredici città della Lega Delio-Attica non ripagarono i debiti, e provocarono diversi problemi

Guida alla fantascienza sovietica in tre film

Una filmografia che attraversa un secolo, portando nell’universo (e nelle sale cinematografiche) il sogno comunista. Ma senza riuscirci

Anche gli europei migrano: una mappa lo dimostra

Gli ex Stati sovietici si sono svuotati, e tutti sono andati a cercare fortuna verso ovest. I vecchi ricchi del nord si ritirano al mare, in Francia

PRESI DAL WEB

L’Economist: Renzi non sopravviverebbe alla Grexit, Italia a rischio contagio

Il settimanale aggiorna le previsioni: lo spread tornerà alto e farà saltare le misure di stimolo del 2016. A rischio il fragile equilibrio del governo Renzi

Una proposta per il dopo Expo 2015: un CyberParco per la Cyber Security

Nasce un comitato no profit per il destino delle aree dell'esposizione universale

Ballate e guardate l’alba: i compiti per le vacanze di un prof di Fermo

La lista dei compiti per le vacanze consegnata agli alunni dal professore Cesare Catà, insegnante al Liceo delle Scienze Umane "Don Bosco" di Fermo