Con Apicella lontano, Silvio sforna il nuovo inno del Pdl

Con Apicella lontano, Silvio sforna il nuovo inno del Pdl

Amarezze della vita. Proprio mentre il povero Mariano Apicella è costretto a restare spiaggiato all’Isola dei Famosi (per l’esattezza, al Cayo degli Eletti) il Cavaliere ha creato il nuovo inno del Pdl, Gente della Libertà. Non ha aspettato il ritorno del suo chansonnier preferito e si è rivolto ad altri due musicisti, Simonetta Losi e il pianista Danilo Mariani, che da qualche tempo allietano le sue serate. Apicella, isolato nel suo paradiso amaro, non lo sa ma, a quanto dicono alcune voci, Berlusconi avrebbe anche regalato ai due compositori una casa, anzi, una villa a Sarteano in provincia di Siena. E a lui? Deve ribellarsi. E stasera è pure in nomination. Chi volesse, lo può liberare da quella prigione fatta di mare, palme e tette, televotandolo. E farlo tornare.

L’inno, nel frattempo, è stato presentato ieri da Berlusconi a una cena-vertice a Villa Gernetto. Presenti tutti i pezzi grossi del partito. È il frutto di un lungo lavoro corale, un’opera che ha impegnato lo stesso ex-presidente del Consiglio e ha richiesto le fatiche della deputata Maria Rosaria Rossi. Il suo contributo è stato importante. Anzi, l’inno «è stato composto in gran parte da lei», dicono.

Il testo non ha fatto in tempo a girare che già c’è qualcuno che grida al plagio. È il rapper J-Ax: somiglierebbe al suo “Gente che spera”, dell’album “Domani smetto”. sostiene. Ma più che Ignazio La Russa e Daniela Santanchè, è la musica stessa che smentisce il rapper. Pubblicata in una versione “rubata”, la melodia è molto semplice, fanciullesca, ottimista e irresponsabile. Insomma, un reperto archeologico. Per Silvio è comunque un modo, piuttosto originale, per dire che il Pdl alle amministrative ci sarà. Nonostante i sondaggi eloquenti domani proprio non vuole smettere.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter