“Il circolo virtuoso è ora un circolo vizioso” (parola di Strauss-Kahn)

“Il circolo virtuoso è ora un circolo vizioso” (parola di Strauss-Kahn)

«Il successo della democrazia post bellica era basato sull’equilibrio fra produzione e redistribuzione, regolato dallo Stato. Con la globalizzazione questo equilibrio si è rotto. Il capitale è diventato mobile, la produzione è emigrata oltre i confini nazionali e quindi al di fuori della portata della redistribuzione operata dallo Stato….La crescita ora è opposta alla redistribuzione: il circolo virtuoso è diventato circolo vizioso» (scritto da Dominique Strauss-Kahn prima che un altro circolo vizioso lo mettesse nei guai).

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta