Francoforte dice addio all’euro (ma solo al monumento)

Francoforte dice addio all’euro (ma solo al monumento)

Il simbolo dell’euro alto cinque metri e posizionato, fin dal 2001, di fronte al Terminal 2 dell’aeroporto di Francoforte, verrà smantellato. «Dopo undici anni il monumento non è più sicuro, e deve essere revisionato», ha affermato un portavoce di Fraport AG. «E po è stata pianificata una nuova linea ferroviaria che arriverà fino al Terminal 2. Questa deve necessariamente passare proprio dove ora si trova il monumento». Nel frattempo, fino a che non si sarà trovato un altro posto in cui sistemare la grossa statua dell’euro, verrà tenuta al sicuro in un deposito.

Solo questo o è anche una decisione simbolica? Qualcuno potrebbe pensarlo, visto il futuro incerto della moneta europea e gli ultimi avvenimenti, che vedono non solo la Grecia, ma anche Spagna e Italia come possibili candidati per l’uscita dall’euro. Così scrive Karsten Röbisch sul Financial Times. Oggi, a Francoforte, sembra che i simboli pubblici siano poco graditi, tanto che anche il secondo monumento dell’euro in città, proprio di fronte alla BCE, potrebbe essere a rischio.