Ma esiste qualcuno che dica: “dopo la scomunica di Scalfari non posso votare Renzi”?

Ma esiste qualcuno che dica: “dopo la scomunica di Scalfari non posso votare Renzi”?

Renzi è “meno di niente” è “un nuovo Craxi” ma almeno il Cinghialone aveva una visione e “il sindaco di Firenze manco quella”. Sono parole della consueta omelia domenicale del “liberale di sinistra” Scalfari. Domanda. Ma esiste ancora qualcuno che dica: dopo la sua scomunica non posso più votare questo o quello?

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta