La guerra di Allah in Europa dopo l’11 settembre

Matrice islamica

Madrid, 11 marzo 2004 – Dieci zaini riempiti con esplosivo furono fatti esplodere in quattro treni regionali di Madrid, in quattro stazioni differenti. Il numero ufficiale di morti è di 191 e di feriti è 2057 ( l’attentato è il primo per numero di feriti e secondo per vittime mortali, nella lista dei peggior attacchi sofferti in Europa in tempi di pace). L’attentato è stato rivendicato da al-Qāʿida.

Amsterdam, 2 Novembre 2004 – Il regista Theo van Gogh fu assassinato nel pieno centro di Amsterdam da Mohammed Bouyeri, estremista islamico ed esponente del Gruppo Hofstad, come ritorsione contro alcune immagini mostrate nel suo film Submission, dove si vedono dei versi di una sura del Corano scritti sulla schiena della protagonista.

Londra, 7 luglio 2005 – Una serie di esplosioni causate da attentatori suicidi  colpirono il sistema di trasporti pubblici della capitale britannica durante l’ora di punta, mentre molte persone si recavano al lavoro. Tre treni della Metropolitana furono colpiti quasi contemporaneamente e dopo poco meno di un’ora esplose un autobus. Gli attacchi causarono 55 morti e circa 700 feriti. Gli investigatori in seguito identificarono in quattro uomini, deceduti, i responsabili degli attacchi. Secondo un articolo del The Guardian si ipotizza che gli attentatori abbiano agito da soli, con un budget ristretto, nonostante Al Qaida ne abbia rivendicato la responsabilità.

Francoforte, 2 marzo 2011 – All’aeroporto internazionale di Francoforte, Arid Uka, un giovane di origine kosovara di appena ventuno anni, ha sparato ad un bus di militari americani, uccidendone due e ferendone altrettanti. (L’attentato però, secondo la legislazione tedesca, non può essere definito come terroristico)

Tolosa e Montauban, marzo 2012 – Una serie di eventi sanguinari di matrice terroristica sono avvenuti tra l’11 e il 19 marzo. L’11 marzo un paracadutista francese, il sergente Imad Ibn-Ziaten, è stato ucciso appena fuori una palestra di Tolosa. Il 15 marzo, tre militari francesi in uniforme sono stati attaccati in un centro commerciale a Montauban, due di essi sono stati uccisi, mentre uno è rimasto gravemente ferito. Il 19 marzo ha visto l’attentato alla scuola ebraica di Ozar Hatorah, dove sono state uccise quattro persone (tra cui tre bambini). Si trattò di tre attacchi mirati a soldati francesi di origine nord-africana e a civili franco-israeliani. In totale sono state uccise 7 persone e altre gravemente ferite. L’autore delle stragi è stato identificato nel ventitreenne Mohammed Merah, francese musulmano che aveva legami con il gruppo militante islamico al-Qaeda.

Londra, 22 maggio 2013 – Due attentatori hanno ucciso e decapitato a colpi di machete un soldato britannico. I due uomini sono stati poi feriti (uno in maniera grave) e arristati dalla polizia. Le autorità britanniche stanno considerando l’ipotesi di «terrorismo di matrice islamica».

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter