Kyenge: “I funerali ufficiali sono già un passo avanti”

Videointervista

«Maroni? Non so di chi stia parlando». Così il ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge raggela la polemica col presidente della Regione Lombardia, a margine del convegno Media e Immigrazione alla fondazione Cariplo di Milano. Le polemiche il ministro cerca di non inseguirle: poco prima, posta davanti alla questione dei mancati funerali di Stato per le vittime di Lampedusa, aveva detto: «Ci sono delle questioni tecniche per cui adesso siamo in grado di fare solo esequie ufficiali. Ma anche solo questo, ci tengo a sottolinearlo, è un passo in avanti notevole per l’Italia». Ai giornalisti Cecile Kyenge ha ribadito i passi fatti dal governo per aiutare le attività di accoglienza, senza dimenticare le responsabilità europee, e a chi le ha chiesto se non si sentiva più apprezzata all’estero che nel Paese ha raccontato delle lettere che riceve.