Stop watching us, attori contro lo spionaggio Usa

Lo spot diffuso negli Usa

«Ciascuno di noi rischia di cadere nelle reti di sorveglianza della Nsa», dice Oliver Stone nello spot diretto da Brian Knappenberger e prodotto dalla Electronic frontier foundation. Insieme a lui, in un video di 3 minuti e 26 secondi, compaiono molti altri personaggi, tra cui John Cusack, Maggie Gyllenhaal e Wil Wheaton. 

I personaggi del mondo dello spettacolo statunitense scendono in campo per alimentare il dibattito sui programmi di sorveglianza della National security agency statunitense. Con un video chiedono di porre fine al monitoraggio.

L’iniziativa nasce a supporto del raduno che si terrà il prossimo 26 ottobre a Washington e chiamato Stop Watching Us, organizzato da più di 100 associazioni di pubblico interesse che chiedono al Congresso di fare chiarezza sui programmi di spionaggio della Nsa.