Nove siti e app per un turismo di altissima qualità

Sì, viaggiare

Global Yodel – Il motto? «Travel through a local lens». La logica? Far raccontare la propria città a gente del posto. Del resto chi la conosce meglio, in tutte le bellezze più nascoste? Il sito esplora luoghi e culture del mondo dalla prospettiva di chi ne fa parte. Cura maniacale dell’aspetto grafico e fotografico (domina Instagram). Qui una mappa dei luoghi coperti. Tre esempi? RomaParigiLondra. E un ragionamento sulle differenze tra vecchie guide di carta e le guide su internet.

Coolhunting Travel – Guide di città (degli Usa) dalla grafica pulita e moderna, ben scritte, approfondite, con consigli di nicchia (e contenuti sponsorizzati). Guardate, ad esempio, la guida di New York. E poi la sezione off piste, con viaggi per gli States (qui in moto da New York a Los Angeles) e ampio uso di product placement. Infine, presentazione di tecnologia, borse o nuove app utili per viaggiare, come Rove.

Epic Road Transformative Travel – Il motto è «Explore, Dream, Discover». Per avventure di lusso, specialmente in Africa (luna di miele nel deserto? Safari? Avvistamento dei gorilla sui vulcani ruandesi?) o tra i ghiacci dell’Artico (spostandosi su una slitta trainata di cani, o in un elicottero a Nord del Canada). Molte iniziative hanno anche scopi umanitari o di conservazione del patrimonio architettonico. Un esperto della zona seguirà il cliente e progetterà l’avventura. Le foto, i video e qualche informazione in più.

Notventures – Il suo motto è «Escapism at its best». Avventure, destinazioni insolite, molti gadget e prodotti (acquistabili online), molti link a siti di viaggio simili. Bella la grafica.

Food Tripping – Se siete in viaggio negli Stati Uniti e non ne potete più di hot dog e fast food, questa app di Shft (motto: «The culture of Today’s Environment») è fondamentale. Grazie al GPS vi permetterà di trovare la migliore cucina in quasi ogni angolo degli States in cui vi trovate. E pure di poter scegliere il tipo di piatti che preferite (compresi vegani e vegetariani). Troverete pure mercati dell’ortofrutta, fattorie e ranch che vendono prodotti, distillerie e birrifici artigianali. Sponsorizzata da Ford e ottimizzata per iPhone5.

Inhabitat Ecotourism – È la sezione turistica di uno dei più ricchi siti sulla sostenibilità, per non dimenticarsi dell’ecologia neppure quando si viaggia. Nella sezione how to le guide per progettare vacanze verdi. E poi molti articoli e consigli di mete. Non molto aggiornato.

Field Trip – È una app futuristica partorita dal NianticLabs@Google, l’incubatore di startup interna a Google. È molto pratica e permette di avere informazioni “turistiche” su tutto quello che ci sta attorno. Sarà disponibile sui Google Glass. È il futuro della cosiddetta realtà aumentata.

Earthwatch Institute – Una spedizione con scienziati veri. Qualcosa di molto differente da quello che può essere organizzato dai tour operator, anche quelli più cari e lussuosi o da organizzazioni di ecoturismo o di cosiddetto volontourism. Qua si va come volontari (100.000 hanno preso parte al progetto dalla sua fondazione, nel 1971, contribuendo a circa dieci milioni di ore di raccolta dati) e si è impegnati a tempo pieno nel reale lavoro scientifico (anche con compiti di aiuto che non necessitano di una preparazione specifica). Potrete “salvare” le tartarughe a Trinidad, raccogliere dati sulla fauna a rischio in Mongolia, catalogare reperti archeologici a Fiji. E così via.

Fathom – Guide scintillanti (guardate ad esempio quelle sui Caraibi), racconti individuali di viaggio nella sezione Postcards, divisi per meta e per motivazione del viaggio (cibo, romanticismo, panorami…), ad esempio questa Avventura in Mongolia. E ancora, trucchi e consigli per chi gira il mondo e un ricco e insolito negozio per ordinare via internet souvenir locali di mezzo mondo. È stato fondato da due ex redattori di DailyCandy.

Segui Linkpop su Facebook

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter