La meravigliosa arte dei cocktail visti al microscopio

Idee insolite

Non c’è niente da dire: un cocktail fatto bene è un’opera d’arte. Lo ha capito anche Michael Davis, già negli anni ’90, ricercatore alla Florida State University. Cercava idee e finanziamenti per il suo laboratorio quando ha avuto la pensata: rendere commerciabili le immagini degli alcolici visti al microscopio. Le immagini sono bellissime e con la sua azienda Bevshots possono essere stampate e diventare placche, magliette e foulard.

Gli alcolici vengono cristallizzati e appoggiati a un microscopio a luce polarizzata. La luce brilla sui cristalli e si creano composizioni di colori e forme. Il drink diventa arte. Tanto che, a questo punto, dispiace persino doverlo mandare giù.

Bloody Mary

Gin and Tonic

Margarita

Primitivo Bianco

Sex on the Beach

Tequila Sunrise

Whisky

Dirty Martini

White Russian

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter