Renzi & Letta, guerra fredda per la premiership

Infografiche interattive

Quale partito riceve più consensi? E quale coalizione? Oltre l’operato del governo sull’Imu e Renzi e la sua possibile vittoria alle primarie del Pd, chi preferirebbero gli italiani come prossimo presidente del Consiglio? A tutte queste domande rispondono gli intervistati dall’Ipsos, l’istituto guidato da Nando Pagnoncelli. Nelle infografiche interattive che presentiamo in partnership con Ipsos, vi invitiamo a cliccare sulle varie opzioni disponibili offerte dalle infografiche interattive (come i diversi segmenti elettorati, tipologie di risposte o le domande proposte) per analizzare nel dettaglio che cosa pensano gli italiani dei quesiti a loro proposti. 

Vedi i risultati della settimana scorsa

Il voto

Le intenzioni di voto rimangono sostanzialmente stabili rispetto alla scorsa settimana, con l’eccezione del dato di Forza Italia che fa registrare una crescita di quasi un punto e conferma il trend positivo già evidenziato sette giorni fa. Di nuovo il centrodestra rimane sia pur di poco sopra il centrosinistra, confermando il fatto che la scissione ha prodotto un relativo allargamento dell’area del consenso per questa coalizione.

    Camera dei deputati | Infographics

Create infographics

Il governo e l’Imu

La valutazione del lavoro svolto dal governo segnala un certo scetticismo: il 22% pensa che stia lavorando decisamente male, il 29% che stia facendo poco. Una robusta minoranza pensa invece che stia facendo tutto il possibile nelle difficili condizioni che il paese sta attraversando (40%) mentre 5% giudica ottimo il lavoro svolto sino ad ora. La legge di stabilità, come segnalato da altri sondaggi anche recenti, non ha avuto un impatto positivo sui cittadini e le vicende dell’Imu, con il continuo cambio del nome delle imposte e l’ultima sorpresa della possibilità di pagarne comunque una parte per i residenti in numerosi comuni del paese, non hanno certo deposto a favore del governo. Tuttavia la valutazione dell’esecutivo segnala orientamenti trasversali: se i più critici rimangono gli elettori pentastellati e gli incerti o chi pensa di non andare a votare, nell’ambito degli elettori del centrodestra il 44% dà giudizi positivi o quantomeno non negativi. Sull’Imu l’attesa della larga maggioranza dei nostri intervistati è che non si paghi, ed anche in questo caso si tratta di un auspicio trasversale alle forze politiche.

Infographics

Infographics

Renzi, Letta e il PD

La scontata vittoria di Renzi alle prossime primarie del PD divide gli animi degli elettori; certo la maggioranza relativa pensa che la sua elezione sarà una risorsa per il governo, ma una minoranza importante ritiene invece che sarà una minaccia per la stabilità dell’esecutivo. Interessante segnalare che lo pensa anche un quarto degli elettori PD. La percezione è che anche per la tenuta del PD ci sia qualche rischio: 41% degli elettori prevede un rafforzamento del partito, ma 38% paventa una scissione. Questo timore coinvolge anche un quinto degli elettori del PD.

Infographics

Create infographics

Il V-day e il programma del M5s

Tutto sommato il V-day non è stato percepito come un successo particolare: solo il 18% pensa che sia stata una grande giornata di partecipazione in grado di dare una scossa al paese, mentre il 41% la ritiene una manifestazione tra le tante. Naturalmente le opinioni cambiano tra gli elettori pentastellati, ma comunque circa un terzo di essi la giudica poco rilevante quando non un flop. Rispetto alle proposte avanzate in quella giornata, su cui abbiamo preso informazioni generali, non riferite ai singoli punti che pure in sintesi abbiamo elencato agli intervistati, la maggioranza assoluta le ritiene proposte demagogiche, difficilmente realizzabili, ma una quota rilevante, il 36%, nettamente superiore al consenso di questa formazione, le valuta al contrario come proposte degne di attenzione e utili. E’ evidente che il M5S riesce, pur senza replicare i grandi successi di piazza che ebbe nel corso della campagna elettorale politica, a tenere desta l’attenzione di una platea vasta di elettori.

Create infographics

Infographics

Il futuro Presidente del Consiglio

Per quanto il comportamento di voto non favorisca particolarmente il centrosinistra, l’attenzione degli elettori si concentra sui due giovani esponenti di area: Renzi (preferito dal 35%) e Letta (indicato dal 22%) arrivano a coinvolgere il 57% dell’elettorato. Nettamente distanziati leader come Berlusconi o Grillo. Da sottolineare il fatto che i due esponenti del PD abbiano importanti riconoscimenti da elettori di centrodestra, di centro, ma anche del M5s. La giovane età, le ipotesi di cambiamento per Renzi, le capacità di governo per Letta, sembrano fare premio in fasce diffuse dell’elettorato.

Create infographics

Sondaggio realizzato da Ipsos PA per RAI-Ballarò presso un campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, livello di scolarità, area geografica di residenza, dimensione del comune di residenza. Sono state realizzate 800 interviste (su 8.262 contatti), mediante sistema CATI, il 2 dicembre 2013. Il documento informativo completo riguardante il sondaggio sarà inviato ai sensi di legge, per la sua pubblicazione, al sito www.sondaggipoliticoelettorali.it.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta