Bici, breve storia della vita a due ruote

Viva la bicicletta

In principio fu la ruota (com’è ovvio) ad avviare il tutto. Eppure c’è voluto moltissimo tempo perché, da quel colpo di genio, si arrivasse alla bicicletta. Sembra inspiegabile. Quando poi sono arrivati i primi prototipi, che risalgono all’800, non brillavano né per comodità né per sicurezza.

Insomma, quello della bicicletta è stato un percorso lungo e tortuoso, e non è detto che sia ancora finito. Ma la sua evoluzione è bene illustrata qui: si passa dal velocipede (pericolosissimo) alla Draisienne, inventata da Karl Drais nel 1817, che se pure aveva le ruote allineate, non aveva la catena. E poi, via via, fino ai modelli attuali, con tutte la tecnologia del caso. L’infografica dà anche una esauriente carrellata delle componenti della bici, e soprattutto un elenco dei benefici che apporta a ogni parte del corpo.

Vuoi guardare l’infografica ingrandita? Clicca qui