Fermi a braccia conserte, gli scioperi del 2014

Il calendario delle proteste

Con la pausa delle festività natalizie, sono andati in vacanza anche gli scioperi. Ma finite le feste, si torna al tran tran quotidiano, blocchi e disagi compresi. Dal trasporto locale al personale degli aerei, dagli avvocati ai lavoratori del settore delle telecomunicazioni, anche il 2014 sarà un anno di scioperi

I trasporti, come sempre, i più colpiti. Si parte da mercoledì 8 gennaio a Roma: dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio, dieci linee gestite dal consorzio Roma Tpl, non garantiranno le regolari corse per aderire alla protesta indetta dalla Faisa Cisal. Lo stesso giorno è stato indetto lo sciopero di 4 ore dei lavoratori dell’Enav dalle 13 alle 17.

Giovedì 9 gennaio, la protesta nel settore aereo è stata proclamata dall’Usb Lavoro Privato e coinvolgerà il personale Sea e Sea Handling degli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa. Lo stop coinvolgerà la fascia compresa dalle 10 alle 14. Sempre il 9 gennaio sciopera per 24 ore, solo in Sicilia, anche il personale della Società di Navigazione Compagnia delle Isole per la protesta indetta da Federmar-Cisal. 

Il 18 gennaio, per 4 ore si fermeranno gli assistenti di volo della easyJet. Nello stesso giorno, incrociano le braccia (sempre per 4 ore) i lavoratori dei servizi di terra Sea di Malpensa e Linate. 

Il 24 gennaio sarà la volta del trasporto pubblico locale. Ventiquattro ore di sciopero con modalità e fasce orarie differenti di città in città. Cinque giorni dopo, il 29 gennaio, scioperano il personale di volo e di terra del Gruppo Meridiana e gli assistenti di volo di Meridiana Fly. 

Il 30 gennaio scioperano per un’ora i lavoratori Enav. Il 5 febbraio di nuovo disagi in città per un altro sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale. 

Quattro ore di sciopero, il 10 febbraio, per gli assistenti di volo della società Air Dolomiti, mentre il 21 febbraio ritorna a scioperare il personale Enav. 

Per gli altri settori, il 7 gennaio lo stop ha riguardato i lavoratori di Telecom Italia divisione Caring che fino al 31 salteranno l’ultima ora del turno. Il personale Open Access, escluso Roma e Lazio, salterà invece le ultime due ore del turno e anche il blocco degli straordinari.

Lunedì 13 gennaio è prevista la protesta degli avvocati, indetta dall’Unione camere penali italiane, con l’astensione dalle udienze e dalle attività giudiziarie fino al 15 gennaio.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta