Il prezzo dell’uguaglianza

Nuove e vecchie discriminazioni

Aumentano le disuguaglianze, in Italia, Europa e resto del mondo, a partire dagli Stati Uniti. Ma al di là delle aspirazioni ideali, a che costo va perseguita l’uguaglianza? Il dibattito su Linkiesta, a partire da una provocazione: al di là della retorica, per ottenere l’uguaglianza dovremmo sacrificare la meritocrazia e, infine, la libertà. All’opposto, la proposta dell’economista francese Thomas Piketty di una tassa sulle eredità pari al 50 per cento, per riequilibrare le differenze sociali. E ancora: i nuovi concetti di eguaglianza, tra generazioni e tra cittadini e immigrati. 

Lo speciale:

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta