Il prezzo dell’uguaglianza

Nuove e vecchie discriminazioni

Aumentano le disuguaglianze, in Italia, Europa e resto del mondo, a partire dagli Stati Uniti. Ma al di là delle aspirazioni ideali, a che costo va perseguita l’uguaglianza? Il dibattito su Linkiesta, a partire da una provocazione: al di là della retorica, per ottenere l’uguaglianza dovremmo sacrificare la meritocrazia e, infine, la libertà. All’opposto, la proposta dell’economista francese Thomas Piketty di una tassa sulle eredità pari al 50 per cento, per riequilibrare le differenze sociali. E ancora: i nuovi concetti di eguaglianza, tra generazioni e tra cittadini e immigrati. 

Lo speciale:

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter