Non solo film: anche le Gif animate hanno il loro Oscar

Il riconoscimento

Ormai le Gif animate sono più di un fenomeno culturale: sono un’istituzione della rete. E allora meritano anche loro un riconoscimento che premi le migliori, le più divertenti, quelle fatte meglio: che trovi la Gif dell’anno. Ebbene, adesso c’è: sono i .GIFYs (GIF of the Year, da pronunciare “gìffis”, come spiega il fondatore Steven Wilhite), il corrispettivo degli Oscar per questi minifilm silenzioni che si ripetono all’infinito.

L’obiettivo dei .GIFYs (frutto dei cervelloni di stanza a Gawker, Buzzfeed, Mashable, Tumblr) è di “rendere il giusto onore alle GIF animate, in quanto mezzo di comunicazione, analisi sociale, forma d’arte”. Proprio come per gli Oscar, anche le GIF sono divise per categorie. Ci sono quelle per animali, arte, design, natura e scienza, mashups, sport, gatti, WTF (What the Fuck!) e, come ovvio, il premio più ambito: la GIF dell’anno.

A differenza degli Oscar, non c’è una commissione che dà i premi, ma il giudizio è lasciato alla rete. Si può votare qui. Gli appassionati del genere troveranno (o ritroveranno) molti dei loro preferiti, dai pony che fanno moonwalking alla testa di Biancaneve che esplode mentre canta. Capito? Votate!

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter