Arte sotterranea: l’austera bellezza dei tunnel

Gallerie e affini

È una metafora, usata anche negli ultimi anni per descrivere la non felice situazione dell’Italia; è uno spazio di passaggio veloce, senza attenzione che taglia la geografia; è anche, in fondo, il sovvertimento dell’ordine della natura, perché l’aria entra nella terra, la terra si apre alla luce. Cos’è? Semplice: il tunnel. La galleria non è mai stata vissuta come un’opera d’arte, o apprezzata per la sua estetica. Conta che sia funzionale, resistente e, per i fobici, anche breve.

Una mancanza che necessita di un rimedio immediato. Eccolo qua: foto belle e interessanti di tunnel, come non li avete mai visti, troppo impegnati a cercare la luce in fondo.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter