Immagini (rare) per una Rivoluzione

Rarità d’archivio

La nuova partnership tra la Stanford University e la Bibliothèque Nationale de France è stata annunciata rilasciando su Internet ben 14mila immagini ad alta risoluzione. Risalgono all’epoca convulsa e complessa della Rivoluzione Francese: caricature di personaggi dell’epoca, rappresentazioni di eventi centrali, la nascita e l’apogeo del “Rasoio nazionale”, cioè la ghigliottina, scontri, illustrazioni di pamphlet.

Il sito è perfetto per i ricercatori, per gli appassionati o anche solo per i passanti del web, incuriositi dal tema e dal materiale. L’archivio è suddiviso in due aree: l’Archivio Parlamentare e Immagini della Rivoluzione Francese. E queste sono solo alcune.

Corona: “Ho perso una testa”. Ghigliottina: “Io ne ho trovata una” (1793)

Caricatura di Luigi-Giuseppe, Principe di Condé (1792)

Immagine satirica di una “lezione” impartita al re (1791)

Caricatura che mostra un duello tra Robespierre e i moderati (1792)

L’ “idra aristocratica” contro il popolo, con sullo sfondo la ghigliottina (1789)

Il principe Lambesc che entra nel Jardin des Tuileries con una spada e parte del suo reggimento reale il 12 luglio 1789

Gli abiti del Clero, della Nobiltà e del Terzo Stato (1789)

Una caricatura che raffigura i tre stati come parti di una carrozza (1789)

Un astronomo che guarda alle stelle e che cade nell’abisso (1789-1792)

Una caricatura del futuro dei tre stati (1790)

Francobollo con un teschio e ghigliottine con le parole “Libertà” e “Fratellanza” (1799)

La ghigliottina (1793)