L’uomo che distrugge i dollari per farne opere d’arte

Verdoni

«La distruzione è il primo necessario passo». Mark Wagner, un figlio del rurale Midwest americano, classe 1976, distrugge i dollari per creare splendide opere d’arte che sono ormai esposte in modo stabile o per delle temporanee al Museum of Modern Art, allo Walker Art Center, alla Library of Congress, allo Smithsonian Institution, al Metropolitan Museum, al Getty Research Institute e al Brooklyn Museum. La rottura del tabù del non danneggiare i soldi rende queste opere, tecnicamente notevoli, ancora più dense di significati profondi e simbolici. Nel video qui sotto potrete vedere lo stesso Wagner mentre lavora e spiega i suoi quadri. E poi vi proponiamo una piccola galleria di immagini: