Nucleare in tasca: come bombardare le città che vuoi tu

Nucleare in tasca: come bombardare le città che vuoi tu

Vi è mai capitato di sognare di bombardare con testate nucleari una certa zona del pianeta? Ci scommettiamo. Altro che dottor Stranamore. Con questo sito, molto accurato e preciso, adesso potrete non solo realizzare il vostro sogno, ma anche calcolare l’intensità dell’esplosione, decidere la posizione da cui osservare il vostro capolavoro, scegliere la forma del fungo.

Per fare un esempio, abbiamo scelto di bombardare, con molta banalità, Milano e Roma. Per aggiungere un pizzico di frizzantezza, abbiamo messo anche Tomsk, ridente cittadina russa. E questi sono i nostri funghi.

Abbiamo cominciato con Milano, con una bombetta quasi innocua, una testata provata dalla Corea del Nord nel 2006. Solo mezzo chilotone. Risultato? Questo funghetto.

Allora abbiamo deciso di metterci qualcosa di più: 300 chilotoni. E ne siamo rimasti soddisfatti.

Lo stesso con Roma, ma con 50 chilotoni in meno.

Mentre con Tomsk siamo stati leggeri. Solo 200 chilotoni, del resto è una città più piccola.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta