Cosa è meglio fare dopo aver bevuto un caffè

Cosa è meglio fare dopo aver bevuto un caffè

Il caffè, da solo, dà sempre una buona carica. Ma esistono cose che, se fatte subito dopo una bevuta di caffè, hanno un’efficacia raddoppiata. Il caffè aiuta, ma bisogna sapere quando e come prenderlo. In particolare, bisogna sapere cosa fare subito dopo averlo preso.

Correre
Dopo una tazzina, spiega una ricerca, la circolazione migliora, il dolore diminuisce, la memoria (anche per gli esercizi) si potenzia e i muscoli vanno come treni. Se ne deduce che bere un caffè prima di fare esercizio sia una buona cosa. Lo dicono anche qui.

Dormire
Dormire? Sì, dormire. Sembra una contraddizione, ma non lo è. Il segreto sta tutto nella chimica: il caffè fa diminuire l’adenosina, un composto che cresce durante la veglia e cala durante il sonno. La combinazione caffè+pisolino è la più efficace: il caffè agisce sull’adenosina in venti minuti. Se ci si aggiunge un sonnellino di un quarto d’ora (se si riesce a prendere sonno) si avrà un effetto maggiore. E ci si sveglierà carichissimi.

Diventare artisti
Bere caffè, come dicono qui (ma in fondo lo sapevamo tutti) accresce l’attenzione, allontana il sonno e aiuta a trovare nuove idee. Tanti artisti ne prendevano in gran quantità (se può servire, erano grandi consumatori Beethoven, Proust, Glenn Gould, Jean-Paul Sartre, Gustav Mahler).

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter