Finanza: nel 2014 scoperti 12mila lavoratori in nero

Finanza: nel 2014 scoperti 12mila lavoratori in nero

Oltre 7.800 evasori totali, quasi 12mila lavoratori in nero e più di 13mila irregolari scoperti, per un totale di 5.082 datori di lavoro che nel 2014 hanno utilizzato manodopera irregolare e senza contratti. Sono i numeri del rapporto annuale delle operazioni della Guardia di Finanza, che lo scorso anno ha individuato frodi ai finanziamenti pubblici e al welfare per circa 1,5 miliardi di euro, più circa 2,6 miliardi di sprechi.

Secondo i dati delle Fiamme gialle, più di un terzo degli appalti del 2014 sono stati assegnati illecitamente, per un valore di quasi 1,8 miliardi di euro. Gli appalti controllati sono stati 220, portando all’arresto di 44 persone su 933 denunciate.

Tredicimila le persone denunciate per reati tributari e 146 quelle arrestate. I sequestri patrimoniali per reati tributari ammontano a 1,2 miliardi di euro. Gli evasori totali individuati sono stati 7.863, mentre i casi di evasione dell’Iva sono stati oltre 2.500.

Nelle indagini delle Fiamme gialle sono stati recuperati 666 milioni di euro di contributi europei indebitamente percepiti. Le frodi allo Stato si sono allargate anche agli incentivi statali percepiti illecitamente per altri 600 milioni di euro. Lefrodi nella spesa previdenziale individuate ammontano a oltre 113 milioni euro, a cui si aggiungono altri 141 milioni di euro di frode nella spesa sanitaria. Tra prestazioni sociali agevolate e ticket sanitari, le frodi accertate superano i 6 milioni di euro.

Nel 2014 sono state denunciate 3.745 persone per reati contro la pubblica amministrazione, di cui 229 sono in arresto, mentre 121 milioni di euro sono stati sequestrati. I danni erariali segnalati ammontano addirittura a 2,6 miliardi di euro.

Sul fronte della lotta al contrabbando, nel corso del 2014 sono stati sequestrati da parte della polizia doganale oltre 201mila chili di sigarette. Le attività di gioco e scommesse irregolari riscontrate sono state oltre 3mila, che hanno portato al sequestro di quasi 2 milioni di euro, mille slot machine e oltre 3mila ritrovi clandestini per la raccolta di scommesse. Su 10mila controlli di contrasto al gioco illegale, nel 33% dei casi sono state individuate irregolarità. 

Sul fronte dei traffici illeciti, nel corso del 2014 sono stati sequestrati 123mila chili di marijuana, 3.600 di cocaina, 362 di eroina, 21 di sostanze psicotrope. Le persone arrestate per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina sono 389, con il sequestro di 52 mezzi. Sequestrati anche 178mila tonnellate di rifiuti industriali e 1.310 discariche abusive; e 1.400 tonnellate e oltre 500mila litri di generi agroalimentari contraffatti. In totale, sono stati sequestrati 290 milioni di euro di prodotti contraffatti o pericolosi. 

Nell’attività di controllo della circolazione transfrontaliera di valori, sono stati effettuati sequestri per oltre 8,7 milioni di euro. Le persone arrestate per riciclaggio sono state 131, 101 quelle per usura. Oltre 3.700 le persone denunciate per reati fallimentari, di cui 165 sono finite in carcere, per un totale di oltre 1 miliardo di euro distratti. Più di 355 i milioni di euro falsi sequestrati. Sul fronte del contrasto alla criminalità organizzata, sono stati sequestrati oltre 3,3 miliardi di euro, mentre sono state effettuate confische per 733 milioni di euro.

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter