Marry Up, un video per dire “sì” ai matrimoni gay

Marry Up, un video per dire “sì” ai matrimoni gay

Il progetto “Marry Up” nasce dalla volontà di rappresentare in maniera originale il tema dei matrimoni gay. Realtà ormai consolidata in alcune parti del mondo, sogno difficile in altre.
L’idea base del video è quella di rappresentare un matrimonio etero per poi stravolgere le aspettative dello spettatore nel finale, mostrando che non esistono differenze. Il video è stato sviluppato e realizzato nell’ambito di una sperimentazione collettiva. Il progetto è firmato da Matteo Polo, Marco Serpenti e Matteo Zanin.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta