Ingegneri ed economisti, i migliori stage della settimana

Ingegneri ed economisti, i migliori stage della settimana

Linkiesta ospita ogni sabato uno spazio dedicato alle opportunità di stage e di lavoro. Le offerte sono tratte dal sito Repubblica degli Stagisti e sono riconducibili alle aziende che partecipano all’RdS network, iniziativa che mira a incentivare le aziende a comportarsi in maniera responsabile con i giovani. Sono aziende che si impegnano a garantire un dignitoso rimborso spese ai propri stagisti (almeno 500 euro al mese per i tirocini per i laureati, almeno 250 euro al mese per gli altri) e a essere trasparenti rispetto a quanti stagisti accolgono ogni anno, quale trattamento economico offrono e qual è la percentuale di assunzione post stage.

Questa settimana ancora tantissime offerte di stage dalle aziende del network. Un circuito di imprese dal comportamento etico, specie nei confronti degli stagisti, spesso inseriti dopo il tirocinio con un’assunzione. 

Si comincia con Danone, big del settore alimentare che in media assume il 43% dei suoi stagisti; il rimborso che offre è di 700 euro mensili più buoni pasto. Per la sede di Milano si cercano laureandi e laureati in Economia e ingegneria gestionale con il massimo dei voti e preferibilmente una specializzazione in amministrazione e controllo e la conoscenza dell’inglese. Risorse da inserire nel settore amministrazione e finanza, nell’area del controllo di gestione, come supporto analitico alla squadra Sales & marketing. Una posizione che “riporta gerarchicamente al Top line controller”, fanno sapere i recruiter. 

C’è poi Philips, leader nel campo dell’elettronica con vendite pari a 23,3 miliardi di euro nel 2013 e sedi in tutto il mondo. L’indennità assicurata agli stagisti è di 620 euro per i diplomati e 800 euro per i laureati, più mensa e palestra. Il 55% è assunto al termine di uno stage, percentuale che sale al 90% se si calcolano solo i tirocini extracurriculari. Philips ha bisogno di due stagisti per la sede di Monza: il primo come Business analyst lighting, che sarà inserito a supporto dei Key account manager. Occorre laurea magistrale in Economia, inglese fluente, ottima conoscenza della suite Office (in particolare Excel). Per il settore legale, Philips sta cercando una risorsa per l’area Compliance & risk management che fornirà supporto nelle attività relative a tematiche di compliance/business ethics e alla normativa 231/2001. Per partecipare basta una laurea triennale (e infatti il rimborso spese scende a 620 euro) a indirizzo giuridico o economico, con conoscenza della lingua inglese e dei principali strumenti informatici.

 https://www.youtube.com/embed/Wwmu8I7XxSw/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

MESSAGGIO PROMOZIONALE

L’azienda è a caccia di altri due stagisti per la sede di Silea, in provincia di Treviso. Il primo nell’ambito ricerca e sviluppo, come design support nelle attività di progettazione di elettrodomestici. Il candidato ideale ha una laurea in Ingegneria meccanica o industriale e possiede accuratezza nell’utilizzo della strumentazione tecnica, oltre alle competenze informatiche sempre indispensabili. Il secondo tirocinante è invece inquadrato come Testing project support, in assistenza al responsabile per attività di verifica e test su elettrodomestici. Per i requisiti, servono laurea in Ingegneria meccanica, industriale o elettronica, inglese e competenze informatiche. 

Segue Assioma, software house operante nel campo della consulenza IT. Qui le opportunità di assunzione sono al solito buone: i contratti al termine dello stage sono il 40%, senza contare i casi di inserimento in organico che non passano per un tirocinio. Il rimborso spese è di 500 euro per diplomati, e di 6-800 euro per laureati. Per la sua sede di Cesano Boscone ricerca un giovane da inserire nel programma di formazione Academy, nel team produzione, per uno stage finalizzato all’apprendimento delle tecniche nell’ambito Test e quality prevention. “Le attività che lo stage permette di apprendere riguardano i processi di analisi e validazione degli applicativi software attraverso test funzionali”, fanno sapere dall’azienda. Sono necessarie una laurea triennale, interesse per gli aspetti della qualità, e precisione. 

E ancora Medtronic, azienda attiva nel campo delle tecnologie medico-terapeutiche, e nella ricerca e sviluppo biomedicale. Il rimborso spese assicurato è di 775 euro più 10 euro giornalieri di buoni pasto, mentre gli assunti post stage sono il 30 per cento. In questo momento sono due le posizioni di stage aperte, entrambe su Milano. La prima nel settore pianificazione, all’interno della divisione diabete. “La persona svilupperà competenze nella gestione della formazione di medici e operatori sanitari”, chiariscono da Medtronic, occupandosi di supporto all’organizzazione degli eventi formativi. Sono richieste laurea triennale, doti di precisione e una buona conoscenza dell’inglese. La seconda opportunità, con gli stessi requisiti, è invece per il team Custom applications dell’area sistemi informativi, per attività di reportistica, creazione di dataset, documentazione e validazione. 

Per chiudere Infocert, ente certificatore per la firma digitale che offre soluzioni informatiche per la gestione dei documenti. Eroga ai suoi stagisti borse da 500 euro mensili corredati da buoni pasto (da 9 euro), e un rimborso che sale a 600 euro per le risorse più meritevoli in caso di proroga. Per la sede di Roma si è in cerca di un laureato in discipline economiche o equivalenti da inserire nel campo amministrazione e finanza. Oltre al pacchetto Office, in particolare Excel, bisogna sapere l’inglese. Lo stagista potrà con questa esperienza avvicinarsi ai principi della gestione amministrativa e a nozioni di contabilità generale e analitica. Infocert assume poi l’88% degli stagisti, dunque un tirocinio apre le porte nella quasi totalità dei casi a un lavoro vero e proprio. 

→ Uno di questi annunci ti interessa, o potrebbe interessare qualcuno che conosci? Qui il link per candidarsi: http://www.repubblicadeglistagisti.it/annunci/

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter