Come pulire la stessa casa di sempre in metà del tempo

Consigli innovativi e simpatici raggruppati in un’infografica. Perché con Internet si rinnova anche la tradizione dei lavori domestici

La quintessenza della rete è tutta qui: i consigli per pulire casa nel modo più veloce possibile. Del resto, il sapere secolare che si tramandava di generazione in generazione si è interrotto, ma la necessità di conoscere questi trucchi (per non ricominciare ogni volta daccapo) è rimasta viva. Ci pensa Internet, offrendo i migliori suggerimenti per fare cose per le quali, una volta, bastava qualche pomeriggio con la nonna. Ma tant’è.

Si scopre così, con questa infografica realizzata da Sunflowermaids, che è meglio pulire prima le superifici orizzontali rispetto a quelle verticali (ma va), che l’aspirapolvere va usato alla fine, e non all’inizio, che bisogna pulire dall’alto al basso e da sinistra a destra (più o meno come si legge). E che due mani sono meglio di una. Fin qui, anche senza la bisnonna, ci si arrivava.

Il discorso diventa più interessante quando si tratta di pulire le ventole di un ventilatore, di scrostare le padelle semi-bruciate e raccogliere i cocci di vetro di un bicchiere caduto per terra con le molliche del pane.

Sono idee smart, un po’ innovative che nemmeno la nonna conosceva.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club