Be Like Bill non è solo antipatico: è anche pericoloso

Il meme di Bill, che pure conosce un grande successo in rete, urta i nervi di chiunque e presenta anche un rischio per tutti

Esiste da poco e già lo odiano tutti. È il meme Be Like Bill. Per chi non lo conoscesse, questo è un esempio:


Bill è il classico bravo ragazzo che sa comportarsi da bravo ragazzo. Per questo motivo dà subito ai nervi a chiunque, anche se – va riconosciuto – è difficile criticare il suo comportamento. Ignora i troll, non posta immagini fastidiose, non tedia nessuno con fotografie di cibo. Eppure, anche Bill ha un lato oscuro, ed è molto pericoloso.

Come spiegano qui, il meme “Be Like Bill” ha termini di utilizzo molto chiari: chi si serve del programma per creare nuovi meme (ma perché dovreste?) permette a Bobla, società creatrice del meme, di “utilizzare ed editare il tuo contenuto in via permanente, con nessun limite”. Dov’è il problema? Come spiega il BBB, cioè Better Business Bureau, con queste condizioni il contenuto potrebbe diventare un portatore di virus. Accedere al profilo Facebook, per esempio, e arrivare ai dai sensibili (carta di credito e conti correnti).

Chi lo ha fatto, si continua qui, può rimediare (anche se non lo meriterebbe): andare tra le app nelle impostazioni di Facebook e rimuoverlo. Semplice. Fatelo subito. Siate saggi. Lo farebbe anche quel mascalzone di Bill.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter