Per sconfiggere l’inquinamento Lima sguinzaglia gli avvoltoi

Un alleato inaspettato per individuare le discariche clandestine e mappare la città. Per risolvere un problema gravissimo

La soluzione per l’inquinamento? Sono i gallinazos, cioè gli avvoltoi. Almeno a Lima, capitale del Perù, è un’ipotesi percorribile: anzi, è proprio percorsa. Gli uccelli, che volano sopra la città in cerchio, simbolo di morte imminente, di abbandono e di carcasse, possono – senza saperlo – aiutare le autorità della città nella lotta contro la sporcizia. Come? Grazie a una telecamera appesa al collo.

Come racconta il Guardian, sono stati scelti dieci esemplari (senza malattie) e li si è muniti di Gps e di telecamere GoPro. Volando sopra la capitale, inquadrano le discariche illegali (nella zona sono numerose) e grazie al GPS permettono di localizzarle. La mappa, poi, aggiornata ogni volta, permette di farsi un’idea precisa dello stato dell’immondizia illegale della città. Il tutto è promosso con un video, in cui gli animali vengono personificati, hanno un nome u una missione speciale: salvare Lima.

 https://www.youtube.com/embed/qveh4Kpv0TQ/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

Al di là delle campagne promozionali, la situazione è grave. Lima ha 10 milioni di abitanti e solo quattro discariche. È prevedibile che almeno un quinto dei rifiuti finisca in depositi illegali. L’inquinamento va a colpire le falde acquifere, contaminando fiumi e rendendo difficile l’approvvigionamento di acqua dei cittadini.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter