Il generatore automatico dei retroscena di Repubblica su D’Alema

Dopo le rivelazioni-non-rivelazioni del giornale diretto da Mario Calabresi, ecco un generatore automatico che aiuterà tutti a sapere in anticipo cosa dirà-non-dirà il nostro baffetto

Dopo la bravata di Repubblica con il povero baffetto D’Alema, la curiosità si diffonde in tutto il Paese: di chi saranno le prossime dichiarazioni-non-dichiarate? È difficile immaginarlo, ma si può tentare grazie a un Generatore Automatico di retroscena di Repubblica su D’Alema. È questo: a ogni refresh vengono fuori nuovi retroscena di Repubblica con baffino, si può andare avanti fino al referendum di ottobre:

Oppure potrebbe aprire così, scompaginando mesi di campagna e strategie:

Tutte opere della pagina dei Socialisti Gaudenti. Un gruppo facebook ironico che, forte dei suoi quasi 25mila like, porta avanti una politica antica, sacra ma ormai scomparsa: quella del “social-festinismo”. Come dicono loro in un’intervista, “non c’è giustizia sociale senza Mojito, ma il Mojito senza giustizia sociale è una conquista vana”.

Nel frattempo, tra una celebrazione del nostalgismo anni ’80 (quello del CAF) e un brindisi, c’è tempo per un po’ di satira/ironia sugli accadimenti dell’oggi, tanto lontani da quei tempi gagliardi. In questo mondo annoiato, c’è poco spazio sia per le maratone notturne (le uniche rimaste le fa Mentana) che per il socialismo. Resta solo il social, quando lo si usa per sorridere un po’.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta