Gli esercizi da cinque minuti da fare in ufficio (salvando la propria salute)

Si passa troppo tempo seduti. Colpa della vita moderna, dei ritmi di lavoro e del poco tempo concesso per l’attività fisica. Serve un rimedio e forse c’è

Non c’è niente di più dannoso, di questi tempi, della vita in ufficio. Stare sempre fermi, seduti, in ansia, rovina la salute, allarga la linea e accorcia l’esistenza. Il problema è che la soluzione, all’orizzonte, non si vede. Anche le ore di corsette e di palestra, certo benefiche, non bastano a compensare il tempo passato in posa sedentaria. Almeno per l’organismo. E nemmeno le sessioni estreme di ginnastica: il danno sarà alleviato, ma resterà lo stesso.

Forse, allora, l’unica possibilità per salvarsi la vita senza rinunciare al posto di lavoro è un’altra. Trasformare lo stesso ufficio in una palestra, come mostra questa infografica. Certo, è difficile. Si rischia di attirare le risate e lo scherno dei colleghi (oltre al disprezzo dei superiori). Ma è l’unica possibilità: allungare le gambe da seduti, fare squat appoggiati alla parete, flessioni sulla scrivania, sollevamenti sulla poltrona.

Il tutto per cinque minuti, ogni giorno. Certo, sarà difficile, soprattutto all’inizio, trovare i momenti giusti e anche gli spazi adatti. Ma una volta superato lo scoglio iniziale, tutto sarà in discesa. Compresa la salute.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta