Usa, si ispira a Trump e fa campagna dal suo yacht. E poi va a sbattere sugli scogli

Il politico repubblicano indipendente del Rhode Island aspira a diventare governatore, ma la sua candidatura rischia di naufragare prima delle elezioni. In senso letterale

Campagne che nascono male – e in certi casi finiscono peggio. Un esempio è quello di Joe Trillo, politico repubblicano indipendente americano (e milionario) che ha deciso di cdandidarsi alla carica di governatore del Rhode Island, facendo campagna dal suo yacht. Navigava vicino alla spiaggia, metteva musiche patriottiche ad alto volume e, quando vedeva dei bagnanti a riva attraccava per comunicare il suo programma. Il punto più saliente era introdurre dei cestini per i rifiuti vicino alla spiaggia.

Ecco, per ridere basterebbe già questo. Ma Trillo ha saputo fare di meglio: navigando poco al largo dalla costa, è riuscito a scontrarsi con uno scoglio non registrato sulle cartine nautiche, fare naufragio e chiedere soccorso alla Guardia Costiera, che è intervenuta per salvare il malcapitato. Ne ha approfittato per postare una foto dell’incidente su Facebook.

E adesso che farà? Continuerà. Ispirandosi al suo modello, cioè Donald Trump, ha imparato a non mollare mai di fronte alle difficoltà, dice. Sulle reazioni negative nei confronti della sua musica altissima lanciata lungo la spiaggia fa spallucce, “Sono sostenitori dei miei oppositori”, dice. E sul fatto che per almeno due settimane non potrà navigare non sembra mostrare preoccupazioni. Farà campagna via terra, come una volta.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter