Cosa è #Instaception, il nuovo fenomeno di Instagram che (si spera) avrà vita breve

Una reduplicazione dell’interfaccia del social network sulla faccia degli utenti. Un’operazione così meta che più meta non si può. E che rivela la sua totale inutilità

Tutte le mode sono destinate a passare. Anche – si spera – questa ultima dell’Instaception. Si tratta di dipingere sul volto l’interfaccia di Instagram e poi di fotografare il tutto, postandolo sempre su Instagram. È una mise en abyme moderna, una reduplicazione all’infinito (o meglio, a solo due gradi) del nuovo social network che, a sorpresa di tutti, è diventata virale.

Il primo è stato, come documenta bene Mashable, un professionista del make up, @dom.skii, che alla fine di luglio ha pubblicato una sua foto in cui la finestra di Instagram era dipinta in volto. Un’idea che è piaciuta a molti suoi colleghi che hanno provato a ripeterla, in modo più o meno originale. I risultati? Giudicate voi.

Di sicuro ci sono alcuni molto ben fatti, altri meno e altri davvero scadenti. Ma è solo una (ennesima) moda passeggera, ci si augura, che non arriverà alla fine dell’estate. Forse.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta