Le malattie oculari? Ora le rileva (con una precisione altissima) l’intelligenza artificiale

Ricercatori di Deep Mind hanno descritto un sistema capace di segnalare la presenza di malattie con una precisione del 94,5%. Un risultante che fa scalpore perché il sistema riuscirebbe anche a "giustificare" la diagnosi

Si spiega da sé: Il problema della scatola nera rappresenta da tempo una delle principali sfide per l’intelligenza artificiale. Con “scatola nera” si fa riferimento alla tendenza degli algoritmi di elaborare risultati senza fornire alcuna motivazione, un fattore che rende assai difficoltosa la rimozione di eventuali parzialità nei calcoli del sistema.

La notizia: In un paper pubblicato su Nature Medicine, ricercatori di DeepMind descrivono un sistema di intelligenza artificiale in grado di identificare più di 50 malattie, segnalarle a uno specialista e indicare quale porzione di una scansione clinica ha portato a questa diagnosi.

Continua a leggere su Technology review

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta