L’unico parco a tema dedicato al formaggio si trova in Corea del Sud

Grazie all’intervento di un sacerdote belga negli anni ’50, una regione poverissima si è trasformata nel principale centro di produzione casearia del Paese. Un traguardo festeggiato in modo adeguato: con un parco a tema

Non è in Francia, non è nemmeno in Italia. L’Imsil Cheese Theme Park, cioè l’unico parco a tema dedicato al formaggio del mondo, si trova in uno dei Paesi più improbabili: la Corea del Sud.

Come è possibile? I coreani, nonostante non vantino una tradizione secolare come i nostri cugini transalpini, o qualsiasi altro Paese europeo, nutrono una passione per il formaggio almeno dal 1958. Anno in cui un sacerdote missionario belga, installatosi nella zona di Imsil, decise di allevare alcune capre e fare il formaggio dal loro latte. Insegnò la tecnica alla gente del luogo, che ancora pativa le conseguenze della guerra di Corea, e in poco tempo venne creata una cooperativa, che divenne una fabbrica, attiva ancora oggi. Produce yogurt e formaggio di qualità per il mercato nazionale.

Imsil divenne famoso come il “villaggio del formaggio”. Da qui nel 2004 nacque anche un brand di pizza al formaggio, il Ji Junghwan’s Cheese Pizza, che divenne subito una delle marche più amate di tutto il Paese. Nota di colore: nel loro simbolo è raffigurato anche il prete missionario belga, forse l’unico sacerdote al mondo usato come testimonial di un marchio di pizze.

Il parco a tema racconta proprio questa storia: la trasformazione della regione rurale, piuttosto povera, in una florida zona di produzione del formaggio. In più ci sono fontane musicali, giardini in stile europeo, e un centro in cui viene spiegato il processo di fabbricazione del formaggio, con tanto di prove pratiche per imparare.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta