EsplorazioniDritti al punto, la Nasa ha già trovato il posto dove atterrare su Marte

Tra i 60 siti papabili il migliore sarebbe, secondo gli scienziati americani, il cratere Jezero. Che sarà il luogo in cui inizierà le sue ricerche nel 2020 il rover di esplorazione

Dopo aver valutato oltre 60 punti differenti nell’arco degli ultimi cinque anni, la NASA ha scelto il cratere Jezero come punto di atterraggio per la missione che, nel 2020, porterà su Marte un rover di esplorazione.

La missione: Il rover, il cui viaggio avrà inizio nel giugno del 2020, cercherà tracce di antiche condizioni abitabili e vita microbica raccogliendo campioni di roccia e terreno dalla superficie di Marte. NASA ed ESA intendono recuperare questi campioni e riportarli sulla Terra. “La scelta di questo sito di atterraggio traccia i confini del prossimo decennio di esplorazioni su Marte”, ha commentato la NASA.

Continua a leggere su Mit Technology Review

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta