Special holidaysCaro Mourinho, ecco tutte le cose belle che puoi fare a Setúbal ora che sei disoccupato

Cacciato dal Manchester United, l’ex allenatore del triplete interista potrà trovare un po’ di relax nelle sue terre natali. Tra arte, storia e cultura

Potrà passeggiare sulla spiaggia di Figueirinha. O addentrarsi nella riserva della Serra da Arrabida. Ma nel caso in cui preferisse dedicarsi all’arte, potrà sempre visitare la Igreja de Santa Maria de Graça. L’inverno di José Mourinho, appena defenestrato dal Manchester United dopo la sconfitta per 3 a 1 contro il Liverpool, sarà nella nativa Setúbal. E potrà, con tutti i miliardi accumulati, anche dedicarsi a un po’ di rilassato turismo.

La cittadina portoghese, del resto, è ricca di attrattive: terzo porto del Paese, si trova a pochi chilometri a sud di Lisbona, nell’Alentejo. È nota per le sue bellezze naturali, come appunto il parco naturale Arrabida, estesissima meraviglia di macchia mediterranea dove lo Special One potrà incontrare lepri, volpi e gatti bravi, e dal basso osservare il volo delle aquile. Se si addentra un poco, poi, troverà affacciata sul mare la fortezza di Outão, antico segno della potenza marittima della sua città.

In ogni caso, Setúbal offre anche altro: se l’ex allenatore del Manchester avrà tempo (e c’è da supporre che lo avrà), non può perdersi al Casa di Bocage, abitazione del poeta Manuel Maria Barbosa du Bocage ora sede di mostre di arte moderna. Oppure dedicarsi alla Igreja de Jesus, il principale monumento della città, o quella di São Julião, in stile tardo gotico. E se vorrà ripassare gli schemi difensivi, niente di meglio dell’atmosfera del castello di San Felipe, un bastione costruito nel XVI secolo.


Insomma: natura, storia e arte. Il triplete è servito.

E come saranno le serate dell’ex eroe di San Siro? Vivaci, pare. Il centro della città è pieno di bar, anche di classe, in cui potrà passare simpatiche ore con gli amici. Il migliore è il Tafa Cafè Bar. Altrimenti potrà gustare i tesori della gastronomia locale: il pesce alla griglia, il choco frito, la seppia, la sopa de cação (minestra di pesce), il gaspacho, le migas con carne di porco, l’ensopado de borrego (carne di agnello con aglio, cipolla, alloro e altre spezie). Tutti accompagnati da ottimi vini della zona.

Sarà un buen retiro, insomma. La vacanza del superuomo nel paese natale. E del resto, quando avrà un po’ di nostalgia per la vita passata, potrà passeggiare per la centrale avenida José Mourinho. Sì quella che hanno intitolato a lui quando ancora vinceva le partite.

(Per altre info su Setubal, qui)

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta