Il natale quando arriva arrivaEcco la formula esatta per la canzone di Natale perfetta

Deve essere lenta, melodiosa e – attenzione – non parlare del Natale. Ma ci sono anche altri aspetti che vanno tenuti in considerazione (e che molti ignorano)

Di solito le canzoni di Natale non parlano del Natale. Perlopiù, si tratta di canzoni lente, melodiche con sonorità dolci e toccanti (le cosiddette “ballad”). E sono quasi sempre delle cover. Questo è, almeno secondo l’etichetta britannica Ostereo, il profilo delle “christmas song” degli ultimi 50 anni (per cui è esclusa White Christmas di Bing Crosby).

Non solo: ci sono delle caratteristiche particolari che contribuirebbero, sempre secondo questa strampalata ricerca, a creare la canzone natalizia perfetta. La durata, per esempio, dovrà essere di 3:57 secondi, istante più e istante meno, con 114 battiti al minuto (per cui, piuttosto lenta). La chiave dovrà essere sol maggiore. Il cantante, poi, dovrà avere 27 anni.

Non è chiaro quale sia il senso di tutto questo: anche perché, applicando alla lettera i dati sul campione delle canzoni natalizie degli ultimi 50 anni, risulta che la canzone perfetta sarebbe la cover dei Pet Shop Boys di “Always On My Mind” di Elvis Presley del 1988. È in Sol, ha una velocità di 125 battiti al minuto e dura 3:55 minuti. Merita davvero?

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta