PensioneQuanto serve per costruirsi una buona pensione integrativa?

Vediamo quanto Luca, giovane dipendente, e Anna, avvocato di 40 anni, hanno ottenuto aderendo a un fondo pensione

Per calcolare l’importo della pensione integrativa necessaria al fine di mantenere un tenore di vita adeguato bisogna partire dalla stima dell’importo della pensione pubblica. Sarà sufficiente o c’è una differenza rispetto all’ultimo reddito che è possibile colmare grazie all’aiuto della previdenza integrativa?

Luca, dipendente di 26 anni riceverà una pensione che sarà pari al 63% dell’ultimo reddito, mentre Anna, avvocato di 40 anni, percepirà una pensione che sarà pari a solo il 29% dell’ultimo reddito. La differenza tra l’ultimo stipendio e la pensione percepita sta aumentando negli anni per questo è importante agire da subito.

La pensione integrativa si costruisce giorno dopo giorno e prima si inizia maggiori saranno i risultati che si potranno ottenere.”

Continuiamo a leggere su propensione.it per scoprire quanto hanno ottenutoaderendo alla previdenza integrativa.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta