Chi di spada ferisceAltro che gioco: adesso i duelli con la spada laser sono diventati uno sport. E lo dice la Francia

L’obiettivo è invogliare i più giovani a intraprendere attività sportive: lanciarsi fendenti al buio con una spada illuminata è più divertente che guardare film in televisione

La Francia ci ha donato i diritti e il codice civile. Adesso ci dà un nuovo sport: i duelli con la spada laser. Lo ha deciso la Fédération française d’escrime. Per cui si tratta di una cosa seria, almeno all’apparenza.

“L’obiettivo – ha dichiarato la federazione – è promuovere l’attività e lo sport tra i più giovani”. In un mondo in cui l’obesità infantile è in crescita, ogni iniziativa per far muovere i ragazzi è sempre la benvenuta. “In questo modo si riesce a far fare loro una cosa che, altrimenti, si limiterebbero a guardare in televisione”.

Garantire alla spada laser lo stesso status del fioretto, della spada e della sciabola potrà sembrare un oltraggio ai puristi, ma l’obiettivo è serio. Una volta intrapreso lo sport, sarà più facile – anche solo perché avranno acquisito confidenza con alcuni movimenti – proseguire con altre armi, considerate più nobili e tradizionali.

In ogni caso, le linee guida per lo sport della spada laser sono rigide e serissime. Assenti i trucchi jedi e i dialoghi accorati (con svelamenti di genitorialità imprevisti); lo scontro durerà tre minuti e dovrà aver luogo in un campo a forma di cerchio. Per ogni tipo di colpo è previsto un punteggio e, alla fine, il vincitore è colui che ne fa di più.

Come è ovvio, lo scontro deve avvenire nell’oscurità – altrimenti che divertimento c’è?

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club