Nuovi strumentiQuesto tergicristallo sa suonare il violino meglio di voi

È bastato un semplice espediente per trasformare uno strumento fatto per pulire il vetro delle automobili in uno strumento musicale. Ma attenzione: non si limita agli archi

Non è Paganini, ma se la cava meglio di qualsiasi giovane apprendista. È l’invenzione (se così si può definire) dell’israeliano Adar Golfabr il quale, visto che nei dintorni di Binyamina-Giv’ non c’è niente da fare, ha deciso di passare il tempo facendo esperimenti con la sua macchina e i suoi strumenti musicali. Il risultato? Un tergicristallo che suona il violino e la tastiera.

Nel primo caso è stato abbastanza semplice. L’uomo ha legato lo strumento allo specchietto e ha attaccato l’archetto al tergicristallo (senza spazzole). Poi lo ha fatto partire. Il risultato è questo:

Più complicato, invece, nel caso della tastiera: ha dovuto appoggiarla al cofano aperto (con un aggancio sicuro) e, soprattutto, si è trovato a dover aggiungere delle manine ai due tergicristalli. A quel punto, il movimento continuo crea la base per un pezzo qualsiasi da ballare in discoteca.

Il suo genio, però, non si è limitato alla musica. Golfarb ha deciso di provare a vedere se, sempre con i tergicristalli, si potesse aprire e chiudere un ombrello. Ebbene, è riuscito anche in questo. Poi fa battere un cucchiaio su un bicchiere, fa girare le pagine di un libro, suonare il glockenspiel, giocare a ping pong, aiutarlo a filare un gomitolo di lana. Tutto raccolto qui, in una sinfonia di suoni e azioni delirante. Ma con il suo perché.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter