Pallone d'oroMichel Platini è stato fermato per corruzione

Secondo il sito francese Mediapart l'ex presidente dell'Uefa si troverebbe in stato di fermo presso la caserma della gendarmeria di Nanterre, per l'assegnazione dei mondiali del Qatar del 2022

FREDERICK FLORIN / AFP

L’ex presidente dell’Uefa Michel Platini è stato arrestato oggi con l’accusa di corruzione per l’assegnazione dei mondiali del 2022 in Qatar. Secondo il sito francese Mediapart l’ex juventino sarebbe in stato di fermo presso la caserma della gendarmeria di Nanterre. condotta dal Parquet national financier (PNF), istituzione francese che combatte i grandi reati economici e finanziari. Platini, ex campione della Juventus negli anni Ottanta e della nazionale francese è stato presidente dell’Uefa, il massimo organo europeo del calcio, dal 2007 al 2015. Quattro anni fa è stato bandito dal comitato etico FIFA. Nell’inchiesta sono coinvolti anche Sophie Dion e Claude Gueant, ex consiglieri di Nicolas Sarkozy, presidente della Repubblica francese dal 2008 al 2012.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta