Il web di oggiLa nuova sfida del web? È la #BottleCapChallenge, ma pochi riusciranno a superarla

Stavolta il livello della difficoltà è salito. Quello della stupidità è rimasto al livello dell’Ice Bucket Challenge, forse con meno masochismo ma anche senza pretesti solidaristici

da Instagram

Poche cose come Internet ci permettono, ogni giorno, di verificare la stupidità dell’essere umano. Dopo la Ice Bucket Challenge, almeno coperta da un sottile velo di altruismo, è stato il momento dello scontro “tide pods”, in cui i concorrenti si sfidavano a mangiare detersivo (sì, avete letto bene). Tutte cose stupide e alla portata di tutti. Ora il livello dell’asticella si alza: non per intelligenza, ma per difficoltà, perché la #BottleCapChallenge, la nuova moda dell’estate, richiede il non comune talento di stappare una bottiglia con un calcio.

Lo sa fare, tra i pochi, l’attore e sportivo inglese Jason Statham, come dimostra in questo video.

Un colpo da maestro, niente da dire.

Senza dubbio i più cinici saranno pronti a dire “eh, ma c’è il trucco”, immaginando almeno qualche strumento che tiene fissa la bottiglia mentre il tappo (con ogni probabilità già stappato) gira in modo vorticoso. Resta il fatto che la prodezza atletica non sia proprio alla portata di tutti. E sarà difficile vedere uno come Mark Zuckerberg, ormai asciugatosi dalla doccia ghiacciata dell’Ice Bucket Challenge, cimentarsi con la nuova sfida. Altri, invece, si sono lanciati:

Ad esempio, il cantautore britannico John Mayer (con meno eleganza):

Ce la fa anche Guy Ritchie:

E anche la cantante Ellie Goulding:

Insomma, è la nuova moda dell’estate. Volete provarci? Vi consigliamo di farlo con bottiglie di plastica. Almeno non dovrete passare mezz’ora a raccogliere i cocci e sentire le lamentele dei coinquilni.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta