Incontri AssociatiCasaleggio smentisce la sua ex senatrice Fattori (con replica de Linkiesta)

L’azienda del fondatore dei Cinque Stelle precisa che Gianfranco Grieci, citato dalla senatrice Fattori, non è mai stato un loro cliente. Ne prendiamo atto, ma l’ex grillina spiega di averne più volte chiesto conto a Casaleggio, senza mai ricevere risposta

Alberto PIZZOLI / AFP

Gentile direttore,

in merito all’articolo pubblicato dal titolo “Ecco perché Casaleggio è un lobbista e usa il Movimento, dice la senatrice ex grillina Fattori” si precisa che Gianfranco Grieci non è e non è mai stato cliente della Casaleggio Associati.
Vi chiediamo, dunque, di voler provvedere alla rettifica di quanto riportato nel citato articolo con risalto analogo al pezzo.

Ufficio Stampa Casaleggio Associati

Risponde Nicola Biondo:

Linkiesta conferma la testimonianza raccolta dalla Senatrice Elena Fattori in ogni suo passaggio e precisa che la richiesta di incontrare Grieci le fu sollecitata da Pietro Dettori, come riportato nell’articolo, ex dipendente di Casaleggio Associati e tutt’ora socio di Davide Casaleggio.
La senatrice altresì conferma di aver chiesto chiarimenti a Davide Casaleggio circa i suoi rapporti con Gianfranco Grieci, senza mai ottenere alcuna risposta.
Più volte, via mail, Linkiesta ha chiesto a Grieci di confermare o di smentire i suoi rapporti con Casaleggio, senza mai ricevere risposta. Segnaliamo, inoltre, che Grieci compare nel board di Fagri, associazione di categoria e di altre aziende. Prendiamo atto della smentita, ma sarebbe molto semplice ovviare a simili episodi: basterebbe che il dottor Casaleggio, come persona politicamente esposta (secondo la definizione dell’Ufficio antiriciclaggio di Bankitalia), rendesse nota la lista dei suoi clienti e fornitori in omaggio a uno dei principi che gli stanno così a cuore, la trasparenza.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta