MercatoCome si conquista il consumatore: strategie per la grande distribuzione

Fidelizzazione della clientela, gestione di grandi dati, integrazione della supply chain. Le sfide della Gdo per il 2020 sono tante e tutte ugualmente importanti: ecco i consigli dell’esperto per eccellere

Photo by Fancycrave on Unsplash

Facilitare il dialogo e la collaborazione tra imprese, associazioni e istituzioni per creare valore, efficienza, innovazione, oltre che per dare maggiore impulso alle imprese e maggiori benefici per i consumatori. È la mission di GS1 Italy che, attraverso le soluzioni e i servizi per le imprese del largo consumo, persegue tre principali obiettivi strategici: la digitalizzazione delle imprese, la sostenibilità della supply chain, la conoscenza del mercato. I nomi di tali soluzioni e servizi sono noti: Immagino, Allineo, Condivido, le attività di Ecr, Ecologistico2, l’Osservatorio Immagino e l’Osservatorio Non Food.

Nuove sfide però incombono. Sono quelle che le nostre imprese affrontano quotidianamente in uno scenario di trasformazioni e che possiamo individuare in cinque pilastri: la fiducia e la reputazione, il nuovo cliente, i nuovi canali, il data management e un’integrazione efficace della supply chain.

Come si può guadagnare e mantenere la fiducia dei clienti all’alba del 2020? Essenzialmente agendo in tre direzioni: fornire il miglior prodotto in termini di esperienza, rapporto qualità-prezzo e sicurezza; essere portatori di valori improntati alla trasparenza, all’autenticità, alla coerenza; infine, rispettare l’ambiente.

Continua a leggere su TendenzeOnline

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta