I recenti fan di Dostoevskij hanno scoperto oggi la cancel culture nascosta nel sottosuolo

La decisione dell’Università Bicocca di fermare (e poi ripristinare) un corso di Paolo Nori sullo scrittore russo è nello spirito di questi tempi scemi, quelli della viltà intellettuale