Tutti più buoniI regali di Natale che fanno bene

Panettoni e pandori, ceste composte da tante delizie, cioccolatini e bottiglie, cene solidali: quando li acquistiamo, per noi o per donarli, ricordiamoci della possibilità di fare una scelta benefica, sostenendo progetti umanitari o di beneficenza

Foto di Karolina Grabowska su Pexels

Quante volte ci siamo ritrovati a fare regali senz’anima, e spesso senza utilità: decine di cravatte mai indossate, di libri mai letti, di soprammobili che rimangono soli sugli scaffali a prendere la polvere. Quando si sceglie di fare un regalo solidale questo rischio non si corre, perché l’anima è la prima cosa a entrare nel pacchetto: dolci golosi, cioccolatini irresistibili, prodotti tipici, vini e liquori faranno sorridere chi li riceve e si trasformeranno in una occasione per le campagne che sostengono.

Le realtà che hanno bisogno di aiuto sono tantissime, in questa pagina abbiamo cercato di raccogliere un po’ di proposte per donare cose buone facendo del bene.

La Fondazione Bianca Garavaglia Ets anche quest’anno propone una serie di idee regalo solidali, per contribuire alla realizzazione della “Casa del fiore”, una Casa Vacanza per donare giorni felici e ricordi indelebili ai piccoli pazienti oncologici e alle loro famiglie. È questo l’ultimo progetto perseguito dalla Fondazione, che dal 1987 finanzia i progetti di ricerca, cura e assistenza sui tumori infantili presso la Struttura Complessa di Pediatria Oncologica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Tra le tante proposte disponibili online sul nuovo portale di regalistica solidale il prodotto di punta sono i Baci di Dama, realizzati con sole materie prime di origine biologica e confezionati da Banda Biscotti, cooperativa che offre opportunità di lavoro qualificato ai detenuti del Laboratorio della Scuola dell’Amministrazione Penitenziaria di Verbania. La “Casa del Fiore” sorgerà a Lesa (No), sul Lago Maggiore, all’interno di una dimora storica.

L’associazione Piccoli Grandi Cuori, che opera presso i reparti di Cardiologia e Cardiochirurgia Pediatrica e dell’Età Evolutiva del Policlinico Universitario S. Orsola-Malpighi a Bologna sostiene i cardiopatici congeniti: acquistando panettoni, pandori, libri di ricette si cerca di andare incontro ai bisogni e alle sfide che i bambini cardiopatici congeniti, crescendo, sviluppano.

La cardiopatia congenita è una patologia cronica, invalidante, che non è sempre possibile diagnosticare subito. E la vicinanza delle famiglie in queste situazioni è fondamentale. Per questo tra i progetti sostenuti dall’associazione ha grandissima importanza l’accoglienza gratuita nella Casa Polo dei Cuori, per non lasciare soli i tanti genitori e familiari di bambini nati con cardiopatia congenita, che spesso arrivano da fuori Bologna senza un posto dove stare durante il ricovero e lungodegenze.

La Sindrome Emolitico Uremica (Hus) è una malattia rara che appartiene al gruppo delle microangiopatie trombotiche. Progetto Alice Onlus è un’associazione di pazienti per i pazienti che lavora con l’obiettivo “mai più in dialisi”. La campagna #SEUnitisivinceancheaNatale propone panettoni e cesti natalizi, la cui vendita aiuterà a sostenere la ricerca e a contribuire alla cura e al sostegno delle persone affette da questa sindrome. Trovate tutte le informazioni necessarie le trovate qui.

Villa Franciacorta, cantina di Monticelli Brusati, dedica il Natale ad un progetto ambizioso legato a “Ninos Que Esperan”, un’associazione onlus che si occupa a distanza dei bambini di un orfanotrofio nella repubblica dominicana. L’obiettivo è di garantire per due anni il sostegno psicologico a tutte le ragazze adolescenti, ospiti dell’orfanotrofio. Per raccogliere i fondi necessari, la cantina ha realizzato due confezioni esclusive, pensate per i momenti di festa: una Magnum di Emozione Villa Franciacorta brut 2018, e un bauletto prodotto esclusivamente per i Ninos que Esperan che riproduce il logo della associazione con un aquilone, a simboleggiare la possibilità di spiccare il volo che a questi bimbi viene donata. Tre le bottiglie al suo interno: Emozione Villa Franciacorta brut biologico millesimato 2020; Bianchi Roncalli Sebino Igt Barbera 2015 e Briolette Villa Franciacorta Rosé Demi Sec.

Il vino buono fa bene. Roggiano Morellino di Scansano Docg di Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano, un rosso che ha tutto il profumo della Maremma, si veste di una nuova etichetta solidale, un’immagine in edizione limitata creata dai ragazzi del progetto L’Orto Giusto di Orbetello (Grosseto). Parte del ricavato delle vendite della bottiglia andrà a sostenere il progetto di agricoltura sociale ideato dalla Cooperativa Beata Veronica, che prevede l’inserimento lavorativo in ambito agricolo di persone con disabilità. Attraverso la coltivazione e la cura di un orto, i ragazzi coinvolti possono sviluppare le loro autonomie personali, imparare un mestiere e sperimentare una vera inclusione lavorativa. La limited edition del Morellino di Scansano Docg Roggiano è in vendita nello shop aziendale.

 

Natale è e deve essere solidarietà. Un’occasione per fare un regalo a chi è privo di tutto. Per questo Caritas Ambrosiana propone dei regali solidali per chi sta vivendo la tragedia della guerra in Terra Santa. Con pochi click si possono donare dei kit igienico sanitari, dei kit alimentari e un sostegno economico per aiutare le migliaia di persone che a causa di questo conflitto hanno perso tutto.

Dalla collaborazione tra Coop e la realtà di Nico Acampora, padre del progetto di inclusività Pizzaut, pizzeria che sta rivoluzionando il mondo dell’autismo, arriva ora un regalo originale da mettere sotto l’albero: la box “Pizzaut. Un’esperienza buona che fa del bene”. Realizzata grazie alle donazioni della merce da parte di cinque fornitori Coop, la scatola rigorosamente rossa (il colore del Natale, di Coop e di Pizzaut) contiene i cinque ingredienti per realizzare la pinsa con il pomodoro, la più classica che ci sia. Farina di grano tenero Coop dai Grandi Molini Italiani, lievito d’Osa grazie alla fiorentina La Dolciaria, olio extravergine cento per cento italiano dell’Azienda Agricola Montalbano, la polpa finissima della Pietro Grimaldi e l’origano ViviVerde prodotto da Citrus.

Il Paniere delle Eccellenze di Fondazione Ant è un appuntamento fisso delle festività natalizie: l’iniziativa, patrocinata dalla Regione Toscana con il sostegno di Vetrina Toscana, celebra la ricchissima tradizione enogastronomica del territorio. Il ricavato della vendita del paniere, realizzato grazie alla generosità di numerose aziende locali, servirà a finanziare l’attività di assistenza domiciliare gratuita della Fondazione ai malati di tumore. Il contenuto? Vino, olio, biscotti, miele, tartufo, marmellate e tanto altro ancora. In questa pagina trovate l’elenco degli indirizzi dov’è possibile acquistarlo, non soltanto in Toscana ma anche in Lombardia, Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Campania, Basilicata e Puglia.

La cooperativa sociale Idee in Fuga, operativa negli Istituti di Pena di Alessandria, è impegnata in azioni d’integrazione sociale e lavorativa a favore di soggetti svantaggiati, con lo scopo di creare lavoro per i detenuti, sostenere diverse realtà sociali del territorio e sviluppare idee a favore del terzo settore promuovendone la sostenibilità. Fuga di Sapori è il nome della prima Bottega Solidale in un carcere italiano, un luogo dove tutte le produzioni sociali, frutto del lavoro dei detenuti all’interno alle mura e della rete di collaborazione con altre realtà produttive in diverse carceri italiane, possano trovare spazio, visibilità e promozione. Fuga di Sapori propone per il Natale il “buono che viene da dentro”, una serie di speciali box alimentari per fare regali solidali (e buonissimi). I cesti potranno contenere una selezione tra i tanti prodotti realizzati dai detenuti o da aziende che utilizzano le materie prime prodotte in tante carceri italiane: tra gli altri (l’elenco è davvero lungo) il panettone o il pandoro Maskalzone, la crema Brigantella al pistacchio e al cacao, le Sbarrette di cioccolato, i taralli Maresciallo, il tartufo Truffaldino e le birre Skizzata, Pentita, Sbirra e Rubentjna, prodotte grazie alla nascita del primo luppoleto di un carcere, proprio fuori dalle mura di quello di Alessandria. Trovate qui tutte le informazioni.

Le Morette sostiene con la limited edition di Lugana Doc Mandolara la fondazione Più di un Sogno, che si occupa di garantire un sostegno continuativo alle persone con disabilità intellettiva e alle loro famiglie. La firma della nuova etichetta è di Ale Giorgini, illustratore e designer vicentino: il bambino al centro dell’illustrazione è raffigurato nell’atto di disegnare un sole, chiara metafora del suo futuro. Il vino, che con la sua spiccata mineralità e importante struttura, incarna le peculiarità del terroir del lago di Garda, sarà disponibile nel mese di dicembre in cantina e nello shop online. Il ricavato della vendita contribuirà ai percorsi attivati da Più di un Sogno, volti al progressivo raggiungimento dell’autonomia e all’inclusione delle persone di cui la fondazione si prende cura.

Il Natale dovrebbe essere un momento di gioia per tutti i bambini, ma per quelli che vivono nei contesti disagiati delle periferie delle principali città italiane non è così. Con i regali solidali di Mission Bambini è possibile offrire loro la possibilità concreta di un futuro migliore. Le donazioni raccolte serviranno a sostenere i progetti della Fondazione per combattere la povertà economica ed educativa in cui vivono.
Si potranno scegliere pandoro e panettone, prodotti artigianalmente con ingredienti equo-solidali e confezionati in un elegante tessuto a stampa colorata realizzato dalle ragazze di una cooperativa in Rwanda, riutilizzabile poi come shop-bag. E poi cioccolatini, biscotti, confetture e tanto altro. Il catalogo completo è disponibile a questo link.

C’è un regalo solidale perfetto per ogni gusto e per ogni età. Panettoni, pandori, cioccolato e altre delizie sostengono Cbm Italia Onlus e la campagna “Fuori dall’ombra, per il diritto di vedere ed essere visti” che garantisce cure oculistiche a oltre un milione di persone ogni anno con progetti di prevenzione, cura e riabilitazione delle disabilità visive e inclusione nelle comunità. Tante le proposte, dal panettone e pandoro di qualità “Vergani per Cbm”, al “Cofanetto croccanti assortiti AutoreChocolate” fino al set “Dolce pausa” composto dalla mini-express Bialetti e da un cubo di croccanti al cioccolato AutoreChocolate. L’elenco completo dei regali solidali di Cbm Italia si trova sullo shop online dell’associazione.

Esprimi un desiderio: i bambini ne hanno tanti e, se sono malati, trasformarli in realtà è un atto di vero amore. Make-A-Wish Italia è la Onlus che realizza i sogni di bambini e ragazzi affetti da gravi patologie, e sono ancora molti i desideri che attendono di essere esauditi. Con l’arrivo delle festività, l’Associazione lancia ufficialmente la Campagna di Natale: sullo shop online sono disponibili tante idee regalo golose, dai dolci alle box gustose ai vini, che attraverso il loro acquisto permetteranno di aiutare i bambini a veder realizzati i loro sogni. quello di Ginevra, sei anni, affetta da glioma intrinseco del tronco, che vorrebbe incontrare Babbo Natale. Non solo: è anche possibile adottare un desiderio; in questo modo si conoscerà la storia del bambino e, una volta esaudito il desiderio, si potranno vedere le foto e leggere le testimonianze delle emozioni vissute dal bambino, dalla sua famiglia e dai volontari che lo hanno accompagnato.

Regalare una confezione di torroncini siciliani non è mai stato un gesto così dolce: con questo semplice acquisto si può sostenere il progetto Missione Bontà della Comunità Missionaria di Villaregia, che opera in Italia e in tutto il mondo sostenendo i poveri, i deboli, gli emarginati, le vittime dell’ingiustizia e dell’oppressione. Il ricavato andrà a sostenere progetti di formazione, sostegno scolastico, cure mediche, microcredito e molto altro nelle missioni Cmv.

Per tutto il mese di dicembre Al Mercato Steaks & Burgers – storica insegna milanese che celebra la carne ispirata alla “vecchia scuola” delle steakhouse americane – sarà al fianco della Fondazione IEO-MONZINO per sostenere la ricerca dell’Istituto Europeo di Oncologia e del Centro Cardiologico Monzino. Scegliendo alcuni piatti dal menu speciale firmato da Stefano Francescon – dalla focaccia gourmet agli Yaki Udon noodles, fino alla picanha marinata al dry rub – sarà possibile contribuire all’iniziativa attiva solidale nelle tre location di Al Mercato Steaks & Burgers (Sant’Eufemia, Alvar Aalto e Corso Venezia). Gli amanti delle sorprese non si lasceranno scappare lo “Chef Christmas Present x la Fondazione IEO-MONZINO”: il piatto a sorpresa dello chef che omaggia la cucina natalizia delle signore milanesi.

Yaki Udon noodles

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter